in

Elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 risultati in tempo reale: Bonaccini confermato presidente

Live blog

09:53 – Non è ancora definitivo il risultato, ma la vittoria di Stefano Bonaccini nelle elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 si fa numericamente sempre più netta. Quando mancano poco meno di 30 sezioni alla conclusione dello spoglio, il candidato del Centrosinistra ha il 51,4% dei consensi, contro il 43,66% di Lucia Borgonzoni, sostenuta dal Centrodestra. Lontanissimo Simone Benini (M5S) che ha ottenuto il 3,47%.

02:15Stefano Bonaccini: “Salvini quando veniva qui era sempre il benvenuto perché noi siamo gente molto ospitale. Lui era un ospite, io sono a casa mia e credo che aver voluto spettacolarizzarla troppo non gli abbia portato bene. Qualche giorno fa mi hanno detto che il problema era di quanto avrebbero stravinto, io ho continuato a lavorare con serietà. L’Emilia Romagna è un’istituzione e non appartiene a nessuno, non la si prende e non l’abbiamo presa neanche noi. Bisogna vere rispetto per le Istituzioni. Secondo me hanno usato toni non consoni a questa terra e credo che l’Emilia Romagna una risposta l’abbia data: dentro alla grande partecipazione abbiamo ottenuto un risultato, dalle europee, con un bel recupero. Ringrazio Lucia Borgonzoni per l’impegno che ci ha messo, anche se mi pare l’abbiano molto oscurata. Se posso fare un appello al governo giallo-rosso, è quello di provare a ridurre il tasso di litigiosità perché è utile per il Paese provare a dare una prospettiva nella quale evidenziare le cose buone”.

02:05 – Lucia Borgonzoni commenta la possibile sconfitta: “Ringrazio tutti. Mi dispiace che Bonaccini non abbia perso occasione, anche questa sera, per fare quello che ha fatto durante tutta la campagna elettorale, cioè cercare di screditarmi. Mi dispiace perché ritengo che la politica debba essere una cosa costruttiva, ma non abbiamo visto da entrambe le parti questa volontà. Noi continueremo a rispondere a tutte le esigenze delle migliaia di persone incontrate, le migliaia di persone che hanno sollevato problemi che vanno dalla viabilità alla sanità e che si aspettano queste risposte dalla Lega. Bisogna anche dire che è stato un grande risultato: per la prima volta nella storia dopo 50 anni questa Regione era contenibile. Noi continueremo a lavorare”.

01:51 – Bonaccini verso la riconferma a presidente dell’Emilia-Romagna. Quando sono 568 su 4520 le sezioni scrutinate il candidato del Centrosinistra è al 49,62%, Lucia Borgonzoni (Centrodestra) al 45,67%. Bonaccini ha parlato ai suoi e ha convocato la “festa” della vittoria per domani sera a Modena.

01:40 – Sorpasso di Stefano Bonaccini su Lucia Borgonzoni: stando ai dati del sito del ministero dell’Interno, 376 sezioni su 4520, il candidato del centrosinistra ora è al 48,7%, mentre la leghista al 46,67%. Il pentastellato Benini ancora fermo al 3,25%.

01:19 – Continua il trend dei primi dati reali resi noti dal sito del ministero dell’Interno, considerando lo scrutinio di 191 sezioni: la candidata della Lega Lucia Borgonzoni al momento viene data al 50,01%, Stefano Bonaccini (Centrosinistra) al 45,41%, Simone Benini (M5S) al 3,22%.

00:55 –  Primi dati reali dello scrutinio, 61 sezioni su 4520: Lucia Borgonzoni (Centrosdestra) 49,49%, Stefano Bonaccini (Centrosinistra) 45,48%, Simone Benini (M5S) 3,58% (fonte sito del ministero dell’Interno). Al momento pare che gli exit poll abbiano leggermente sovrastimato il dato di Bonaccini.

00:42 – Con una copertura del 18%, Swg continua la pubblicazione dei primi dati ufficiali: Stefano Bonaccini al momento sembra raggiungere il 51%, mentre la leghista Lucia Borgonzoni il 43%. Per quanto riguarda il pentastellato Benini, al momento sembra non raggiungere il 5% fermandosi al 4,2%, Laura Bergamini si stanzia al 0,9%, Maria Collot al 0,3%, Stefano Lugli al 0,3%, Domenico Battaglia al 0,3%. Nell’area dei partiti, la coalizione del centrosinistra al momento viene dato al 47,2% mentre quella del centrodestra sembra essere dietro con il 45,3%. Il movimento 5 Stelle sembra raccogliere invece il 5,8%, il Partito Comunista lo 0,5%, Potere al popolo, l’Altra Emilia Romagna e Movimento 3V lo 0,4.

00:22 – “In Emilia Romagna è stata una cavalcata emozionante, commovente, stancante come poche volte”, commenta il leader della Lega Matteo Salvini, “sono orgoglioso di aver incontrato migliaia e migliaia di persone uscendo dai social. Avere una partita aperta in Emilia Romagna è un’emozione: dopo 70 anni abbiamo riaperto la partita. Da che esistono le elezioni non c’è mai stato un commento che superasse i 3 minuti, perché la partita era già chiusa a favore del centrosinistra. Ringrazio Lucia che è una donna straordinaria. Chiunque vincerà vorrà dire che avrà meritato, perché il popolo ha sempre ragione. Abbraccio Lucia perchè in quanto donna ha subito degli attacchi veramente squalificanti. Noi riconfermeremo sia che saremo al governo della Regione che all’opposizione tutto quello che abbiamo promosso e proposto. Sono orgoglioso di tutto quello che la  mia squadra ha fatto e della risposta che c’è stata. Che la Lega possa ambire ad essere primo sia in Emilia Romagna che in Calabria è un’emozione incredibile. Un dato salta all’occhio: il M5s, se i dati verranno confermati, sostanzialmente scompare dalla regione Emilia Romagna e quasi anche dalla Calabria, due delle regioni in cui è nato, quindi è evidente che qualcosa domani a Roma cambierà. Grazie, se vincerò sarò felice e se perderò mi impegnerò ancora di più. Ringrazio chi ci ha dato fiducia e chi non ce l’ha data, perché è uno stimolo a fare sempre meglio”.

23:53 – La prima proiezione di Swg per La7 pare confermare gli exit poll: il candidato Stefano Bonaccini sembra essere al 51,8%, mentre la leghista Lucia Borgonzoni al 41,5%. Lontanissimi tutti gli altri candidati: Simone Benini del Movimento 5 Stelle al momento viene dato al 4,4%, Laura Bergamini del Partito Comunista all’1,3%, Domenico Battaglia del Movimento 3V al 0,5%, Stefano Lugli de L’altra Emilia Romagna al 0,3% e Marta Collot al 0,2%. Per quanto riguarda le liste, nell’area del centrosinistra il Partito Democratico per ora sembra aver raccolto il 31,2% delle preferenze, Bonaccini presidente il 7,4%, E.R. coraggiosa il 4,4%, Europa Verde il 2,8%, Più Europa l’1,3% e Volt lo 0,5%; in totale quindi il 47,6% Dalla parte del centrodestra, invece, Lega Salvini il 31%, Fratelli d’Italia l’8,3%, Forza Italia il 2,7%, Borgonzoni presidente il 2,1%, Giovani e ambiente lo 0,6%, Popolo famiglia-Cambiamo lo 0,2%, per un totale pari al 44,9%. Il Movimento 5 Stelle, invece, al momento viene dato al 5,8%, il Movimento 3V al 0,5%, il Partito Comunista al 0,5%, l’Altra Emilia Romagna al 0,4%, Potere al popolo al 0,3%.

Elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 risultati

23:36 – Elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 risultati: sembra ampliarsi la forbice di distacco in favore del governatore uscente: le prime proiezioni flash pubblicate da Swg danno il candidato del centrosinistra Bonaccini tra il 48,6% e il 52,6%, mentre Lucia Borgonzoni, sostenuta dall’alleanza del centrodestra, tra il 40% e il 44%.

23:16 – Secondo l’instant poll di Tecnè per Mediaset, Stefano Bonaccini sembra essere parzialmente in vantaggio con una finestra di consensi tra il 46,5% e il 50,5%; l’avversaria leghista lo insegue e sembra raccogliere tra il 43,5% e il 47,5% dei voti. Dai primi dati dell’affluenza alle ore 23 si conferma una partecipazione quasi raddoppiata in Emilia Romagna. In 48 comuni su 328 ha votato il 67,18% degli elettori, quasi il doppio rispetto alla precedente tornata alla stessa ora che si era fermata al 37,18.

23:00 – Secondo i primi exit poll di Opinio per la Rai il candidato di centro sinistra Stefano Bonaccini sembra raccogliere tra il 47% e il 51% delle preferenze; subito dietro la leghista Lucia Borgonzoni, che dovrebbe aver convinto tra il 44% e il 48% degli emiliano romagnoli. Il pentastellato Simone Benini, invece, sembra fermarsi tra il 2,5% e il 4,5%.

Elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 risultati

22:55 – Matteo Salvini è arrivato al comitato elettorale della Lega.

22:00 – Un flusso costante di elettori, con code e attese anche di qualche minuto per poter esprimere la propria preferenza rispetto a chi dovrà governare la Regione. E’ la situazione dei seggi a Bologna.

Elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 risultati: su UrbanPost seguiamo in tempo reale l’elezione del presidente e del consiglio regionale dell’Emilia-Romagna con un live blog dalle 23 di oggi, domenica 26 gennaio 2020, ora di chiusura dei seggi. I dati sull’affluenza finora disponibili: alle 12 aveva votato il 23,44% dei cittadini emiliano-romagnoli in 328 comuni, un’affluenza in netto aumento rispetto alla precedente tornata elettorale del novembre 2014, che alla stessa ora aveva fatto registrare solo il 10,77%. Alle 19 aveva votato il 58,82% degli aventi diritto, contro il 30,89% del precedente turno. Alle 23 saranno diffusi i primi exit poll, poi attorno alle 23:30 inizieranno ad arrivare i primi risultati reali.

Elezioni regionali Emilia-Romagna 2020 risultati

>> Regionali Calabria 2020: risultati in diretta

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

virus cina

Cina virus, testimonianza inedita di un’infermiera: «I casi di contagio sono 90mila»

carabiniere scomparso

Luca Catania scomparso a Magliolo nel 2016: trovati resti umani vicino casa, potrebbero essere i suoi