in

Euro2020, Leonardo Bonucci parla della finale con l’Inghilterra: «Giocare in casa loro non ci spaventa»

Domenica 11 Luglio 2021 a Wembley andrà in scena la finale di Euro2020. Tra meno di due giorni scopriremo chi tra Italia e Inghilterra solleverà la coppa a Londra. Giorni intesi sia per gli Azzurri che per i loro rivali. Le due squadre in questi giorni sono scese in campo per allenarsi e per mettere a fuoco i vari schemi di gioco utili per conquistare la vittoria finale. Oggi, 9 Luglio 2021, il difensore azzurro e della Juventus, Leonardo Bonucci, è stato il protagonista assoluto della conferenza stampa dal Media Centre di Coverciano, a Firenze. Il calciatore ha detto la sua sulla finale con l’Inghilterra dell’Europeo 2020.

Euro 2020 Leonardo Bonucci

Euro2020, Leonardo Bonucci parla della finale con l’Inghilterra

La finale con l’Inghilterra è sempre più vicina e i giocatori azzurri iniziano a farsi una loro idea su cosa probabilmente accadrà in campo domenica 11 Luglio 2021. Leonardo Bonucci, durante la conferenza stampa di oggi 9 Luglio 2021, ha detto la sua sullo scontro con gli inglesi: «La possibile vittoria di domenica è importante per il movimento del calcio italiano, per ogni giocatore, per la Federazione, per tutto quello che andrebbe a portare la vittoria dopo anni difficili e in questo periodo. Sarebbe una grande iniezione di fiducia per gli italiani. Pensiamo solo a giocare a calcio e a divertirci. Il resto sono solo chiacchiere. In campo ci sarà il miglior spettacolo per il calcio da parte dell’Italia, dell’Inghilterra e degli arbitri. Giocare in casa loro non ci spaventa». Poi ha aggiunto: «L’Inghilterra ha una difesa super, l’ho già detto durante la fase di qualificazione. Ora si gioca la finale con noi, hanno subito poco. Dietro hanno Maguire e Stones che hanno fatto grandi United e City: servirà attenzione come difesa e molta astuzia per segnargli».

ARTICOLO | Italia-Spagna, momento esilarante post partita: Leonardo Bonucci scambiato per un invasore

ARTICOLO | Leonardo Bonucci e Martina Maccari anniversario di matrimonio: la dedica di lei su Instagram

Da Morata all’incidente con la steward

La partita contro la Spagna non verrà dimenticata tanto facilmente da Leonardo Bonucci. Il calciatore ha avuto un piccolo incidente con una steward che lo ha scambiato per un invasore: «Ci sono rimasto male per l’abbraccio dopo, è stata fredda. Fa parte del loro lavoro, sono ore a dare attenzione ai tifosi e può capitare. Se la vedo a fine partita l’abbraccio di nuovo». Poi Bonucci ha parlato anche del rigore sbagliato da Morata: «Ero dispiaciuto di non vederlo in campo. In certe gare le persone a cui vuoi bene le vuoi in campo ma è stata una mossa importante di Luis Enrique che ci ha messi in difficoltà. Poi ha fatto il suo, fare gol. I rigori poi li sbaglia solo chi li tira. Ha sempre dimostrato personalità e forza per superare tutto: ci siamo parlati a fine gara, non vedo l’ora di riabbracciarlo a Torino». >> Altre novità sul mondo del calcio

Roberta Capua

Raffaella Carrà, Roberta Capua “raddrizza il tiro”: «Non mi riferivo a Lorella Cuccarini»

Nomine rai cda

Nomine Rai, le proposte di Mario Draghi e Daniele Franco per il cda: Marinella Soldi e Carlo Fuortes