in

Nuova culla termica al Tin degli Infermi: «Qui si vince il campionato della vita ogni giorno»

Una bella notizia arriva dall’Emilia Romagna. Nel corso della mattinata di ieri, lunedì 12 luglio 2021, c’è stata la cerimonia di consegna di una nuova culla termica all’ospedale Infermi di Rimini. Una donazione resa possibile grazie al progetto #MarluRicaricAmore e ad Ezio Greggio, che durante il Montecarlo Film Festival de la Comedie hanno deciso di sostenere una raccolta fondi.

leggi anche l’articolo —> Ezio Greggio, padre Nereo tre anni nel lager: «Rifiuto la cittadinanza. Ho troppo rispetto per la Segre»

Rimini ezio greggio

Nuova culla termica al Tin degli Infermi, Ezio Greggio: «Qui si vince il campionato della vita ogni giorno»

A consegnare la culla al direttore dell’Unità operativa Tin, la dottoressa Gina Ancora, agli amici de La Prima Coccola, al direttore generale Iss Alessandra Bruschi e al direttore di Pediatria Laura Viola, direttamente Ezio Greggio e le sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri del marchio di gioielli Marlù. «L’Italia ha vinto gli Europei ma reparti come quello di neonatologia della dottoressa Ancora ogni giorno vincono un campionato, perché riescono a salvare i bambini prematuri», ha esordito il volto noto di “Striscia La Notizia”. «Con la mia associazione dal 1994 aiutiamo questi reparti e finora abbiamo donato attrezzature a più di 70 di ospedali in tutta Italia. in una battuta: è come se avessi più di 15 mila nipoti!», ha aggiunto orgoglioso Ezio Greggio.

«Uscendo da un periodo difficilissimo che ci ha costretto a stare lontani dai nostri affetti, con #MarluricaricaAmore comunichiamo che non bisogna mai smettere di trasmettere il sentimento più bello del mondo e continuare ad aiutare chi ha più bisogno», ha dichiarato Marta Fabbri.

rimini Ezio greggio

La dott.ssa Ancora: «Siamo il secondo reparto italiano ad adottare questo metodo e il venticinquesimo nel mondo»

La dottoressa Gina Ancora ha sottolineato l’importanza della cura offerta dalla Tin riminese, vale a dire la presenza costante dei genitori in reparto: «Il loro amore non è un fatto poetico ma scientifico. La loro presenza vicino ai figli è parte essenziale delle cure. Siamo il secondo reparto italiano ad adottare questo metodo e il venticinquesimo nel mondo». La culla termica è un passo avanti tecnologico per la Terapia intensiva neonatale di Rimini che da sempre è l’hub di riferimento per l’assistenza ai neonati a rischio provenienti da San Marino. Un modo per consolidare ancor di più la salute dei pazienti più piccoli. Leggi anche l’articolo —> I Malatesta, storia della famiglia simbolo della Romagna dalle origini al tramonto

 

Saman Abbas ultime notizie

Caso Saman Abbas, sospese le ricerche del corpo ma proseguono le indagini

Ddl Zan Senato

Ddl Zan approda in Senato, approvazione o rinvio: la maggioranza è divisa