in

Fase 2, la “folle notte” di Napoli con il lungomare bloccato fino alle 4

Fase 2 Napoli. Una vera e propria notte di follia. Non c’è altro aggettivo per definire il sabato sera appena trascorso a Napoli, tra folla al di fuori dei locali della movida e assembramenti sul lungomare, bloccato fino alle 4 del mattino di oggi, domenica 24 maggio 2020. I video che circolano sui social, rilanciati da molti quotidiani online, sono la rappresentazione “plastica” di quanto sia complicato far rispettare le regole nella delicatissima Fase 2 appena iniziata. Non sono bastati dunque gli appelli di sindaci, governatori di regione e persino quello del premier Conte.

Fase 2 Napoli, la “folle notte” sul lungomare

Sul lungomare traffico bloccato fino alle 4 del mattino. Poi assembramenti e bivacchi, schiamazzi, risse tra giovani. E residenti esasperati che parlano di “una follia collettiva”. A Napoli la Fase 2 parte proprio con il piede sbagliato e preoccupa, non solo le istituzioni. Migliaia di persone, anche senza mascherina, si sono riversate in strada, a piedi o con le auto, con i marciapiedi utilizzati come corsie preferenziali da auto e moto. E questo nonostante i locali della movida, pur non tutti d’accordo sulle disposizioni, abbiano rispettato il limite della chiusura alle 23 deciso dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca.

“Tra clacson e schiamazzi non è stato possibile dormire”

Il lungomare di Napoli ancora stamattina presentava i segni della “battaglia notturna”. Bottiglie e rifiuti sparsi in terra ovunque lungo via Caracciolo, ci è voluta qualche ora d’intervento degli addetti alla nettezza urbana per ripristinare un minimo di decoro. “Tra clacson e schiamazzi non è stato possibile dormire – spiega a Repubblica un cittadino partenopeo residente di fronte al porticciolo di Mergellina – C’erano assembramenti di giovani, la gente sembrava impazzita dopo due mesi di lockdown. Mergellina era completamente paralizzata: via Caracciolo, piazza Sannazaro, piazzetta del Leone. La situazione si è normalizzata solo dopo le 4. E’ stato un inferno”. >> Le breaking news di UrbanPost

Fase 2 Napoli

naike rivelli

Naike Rivelli Instagram senza veli a letto con uomo, “ecco come farlo in sicurezza”: foto da censura

Coronavirus dati 24 maggio 2020

Coronavirus, i numeri di oggi: superata quota 140mila guariti