in

Fausto Gresini non è morto, la famiglia smentisce: «Siete degli avvoltoi»

Fausto Gresini non è morto, ma versa in condizioni gravissime. Il pilota motociclistico e dirigente sportivo italiano, due volte campione del mondo nella classe 125, lotta contro il Covid all’ospedale Maggiore di Bologna, dove è ricoverato dalla fine dello scorso dicembre.

leggi anche l’articolo —> Flora Canto ha annunciato di essere incinta: la famiglia Brignano si allarga

fausto gresini

Fausto Gresini non è morto, la famiglia smentisce: «Siete degli avvoltoi»

Dopo le voci sulla sua presunta morte, a precisare quali siano le attuali condizioni di salute del campione un tweet del team che Gresini presiede e di cui è anche team manager. «Nonostante le notizie in circolazione, attualmente Fausto è ancora fra noi, seppure in condizioni critiche», si legge nel messaggio, che spazza via gli articoli che davano il 60enne per deceduto. Duro il commento del figlio Lorenzo su Facebook: «Voglio ringraziare la stampa che ha avuto così tanto tatto nel comunicare e divulgare una notizia non verificata, siete proprio avvoltoi! Il mio grande babbo sta molto male, ma il suo giorno non sarà oggi!». Il susseguirsi di indiscrezioni e notizie aveva subito destato preoccupazione: non pochi in molti ambienti dello sport mondiale avevano inviato messaggi di cordoglio per il pilota. Forse proprio per questo quando il Team Gresini ha pubblicato il tweet con le condizioni reali del 60enne, l’account ufficiale della Motogp si è sentita di rilanciarlo.

fausto gresini

La lotta al Covid è iniziata il 27 dicembre scorso

La vita di Fausto Gresini appesa ad un filo, quello della speranza. La lotta contro il Covid del pilota è iniziata il 27 dicembre scorso, col ricovero all’ospedale Maggiore di Bologna. Le sue condizioni sono state altalenanti a causa di una polmonite interstiziale determinata da un’infezione assai difficile da curare. Venerdì e sabato scorso un miglioramento che aveva dato fiducia a medici e agli operatori sanitari, che auspicavano una sua ripresa. Invece le condizioni sono in seguito improvvisamente peggiorate. Una complicazione che spinto i dottori ad una nuova sedazione e terapie per combattere la grave infiammazione polmonare. Leggi anche l’articolo —> Fausto Gresini, il pilota in lotta per la vita: «Sopraggiunte complicanze»

Seguici sul nostro canale Telegram

Massimo Giletti Non è l’Arena

Lite furiosa a “Non è l’Arena”, Giletti senza freni con Matteo Bassetti: «Da lei non lo accetto»

Attentato Congo

Attentato in Congo, chi c’è dietro? L’ipotesi sulle forze per la liberazione del Ruanda