in

Federica Pellegrini settima nei 200 sl, in lacrime dopo la gara: quali sono i progetti futuri

Tokyo 2020, Federica Pellegrini settima nella sua ultima finale olimpica dei 200 stile libero. La «Divina» ha chiuso così la sua carriera raggiungendo comunque un risultato importante: l’azzurra è finora l’unica nuotatrice ad aver conquistato la qualificazione a cinque finali olimpiche nella stessa distanza. La medaglia d’oro è andata all’australiana Ariarne Titmus, che ha così bissato la vittoria dei 400 stile libero. Argento a Haughey (Hong Kong), bronzo a Oleksiak (Canada).

leggi anche l’articolo —> Tokyo 2020, la Pellegrini campionessa ancora una volta in finale: è la quinta consecutiva nei 200 stile libero

Federica pellegrini

Federica Pellegrini e le Olimpiadi di Tokyo 2020, settima nei 200 sl: in lacrime dopo la gara

È arrivata settima Federica Pellegrini nella sua ultima finale 200 sl. L’atleta ha chiuso in 1’55”91, distante 2’41” dall’australiana. «È stato un bel viaggio, tanti anni di bracciate: me la sono goduta dall’inizio alla fine». Così la nuotatrice subito dopo la gara ai microfoni di “Rai Sport”. Ha provato a non piangere, ma non è riuscita a trattenere le lacrime dopo il settimo posto nella finale dei 200 stile, «l’ultima della mia carriera». «Tra pochi giorni faro’ 33 anni, è il momento più giusto. Ringrazio tutti quelli che mi hanno tifato e si sono svegliati di notte per seguirmi dall’Italia». Progetti futuri? «Ma io ho tantissime cose da fare adesso. Prima di tutto tornare a casa che mi stanno aspettando tutti, festeggiare il mio compleanno perché 33 anni è un’età importante, poi ci dobbiamo far votare dagli atleti per il Cio, a settembre, si spera anche novembre ci sarà la Isl a Napoli, poi uscirà un docufilm, poi c’è in progetto un libro, poi le registrazioni di Italia’s got talent», ha confidato.

Federica pellegrini

Le lacrime dopo la gara: «È stato un viaggio incredibile»

Federica Pellegrini a poche ore dalla gara ha pubblicato anche un messaggio su Instagram, che è stato sommerso da cuoricini e messaggi di affetto. «È stato un viaggio incredibile … bellissimo e difficile… sono fiera di me, di come sono cresciuta e della donna che sono diventata negli anni!! Ho preso a pugni il mondo (anche me stessa a volte) per tanto tempo, per tanti anni, lottando sempre fino all’ultimo centimetro di acqua disponibile! Sono felice, veramente felice oggi! Era l’ultimo 200 che volevo, in un’altra finale olimpica! Ho dato tutta la mia vita a questo sport e a questo sport ho preso tutto quello che volevo e anche di più!». Poi il ringraziamento pieno a quanti l’hanno seguita e sostenuta: «Grazie a tutte le persone che mi hanno tifata e sostenuta in questi anni. Grazie alla mia famiglia. Grazie al mio staff che non ha mai mollato come me!», corredato dall’hashtag scritto in inglese “sono in pace con me stessa”. Leggi anche l’articolo —> Federica Pellegrini: “Un figlio? Ci penserò quando ci dicono se faremo le Olimpiadi”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Federica Pellegrini (@kikkafede88)

(Foto Instagram Profilo Ufficiale Federica Pellegrini)  

Libia, la storica firma del “Patto per la convivenza pacifica e l’armonia sociale del Fezzan” apre la strada alla riconciliazione sostenibile nel sud-ovest

Green pass autobus

Green pass nei mezzi di trasporto: le regole per viaggiare in bus, aereo, treno e nave