in

Scontro tra Fedez e Don Alberto: il pesante botta e risposta su Instagram

Fedez soprattutto ultimamente fa parlare molto di sé. Oltre alle sue doti di artista il rapper si sta impegnando in temi sociali per promuovere la libertà individuale. Uno dei personaggi che ha incontrato nel suo percorso è Don Alberto, un prete che ha deciso di parlare via social. Il rapporto tra Fedez e Don Alberto è sempre stato pacifico, finché il rapper non ha deciso o di bloccare il prete su Instagram. Da lì è partito un battibecco tra i due. Cosa si sono detti?

Fedez e Don Alberto

Fedez e Don Alberto

Durante il periodo del lockdown il sacerdote ha deciso di iniziare a usare i social. La scorsa estate aveva scambiato alcuni messaggi su Instagram con Fedez. I due si sono subito trovati tanto che il rapper lo aveva invitato a intervenire in alcuni Podcast. Qualcosa si è rotto però tra i due e il cantante ha deciso di bloccarlo su Instagram. Una scelta che il prete non ha gradito.

“Fedez mi ha bloccato su Instagram.” Il prete ritiene che questa decisione significhi che sia stato “censurato”. Il rapper ha subito replicato. “Avresti potuto chiamarmi. Hai il mio numero e ti ho sempre risposto”. Fedez ha dichiarato di aver ricevuto dei messaggi proprio da Don Alberto, alcuni anche offensivi. Diversa invece la reazione dei collaboratori del prete che hanno chiesto scusa al rapper per il comportamento di Don Alberto.

ARTICOLO | Zan (Pd): “Importante l’intervento di Fedez, in tutti i paesi civili e avanzati gli artisti denunciano”

ARTICOLO | Di Mare: «Da Fedez manipolazione dei fatti, nessuna censura in Rai. Valutiamo querela»

smalto di Fedez

Perché Fedez ha bloccato Don alberto?

Don Alberto ha criticato il discorso di Fedez al concerto del Primo maggio sul ddl Zan. E forse proprio questo ha fatto scattare la scintilla. Fedez ha alzato i toni nel rispondere al prete. “Sto ricevendo un sacco di brutti insulti. Non è un problema, ma mi fa ridere il fatto che derivino da un post fatto da un prete. Trovo bizzarro accusare di censura una persona che ti ha dato tanto spazio. Ti ho bloccato perché mi ‘asciugavi’ un pochino. Un’altra cosa che trovo divertentissima è essere accusato di censura da un uomo che rappresenta la più grande macchina di censura della storia dell’umanità, cioè la Chiesa”.

Don Alberto ha cercato di difendersi dagli attacchi del rapper. “Non condivido il fatto che Fedez abbia trasceso, spostando la questione sulla Chiesa e sulle mie affermazioni. Ha smesso di seguirmi, ma è finita lì. Ora, dopo diverse settimane, mi ha bloccato.” Il prete ha voluto sottolineare l’incoerenza del comportamento di Fedez. “È liberissimo di bloccarmi, ma segnalo una certa incoerenza. Io sono aperto e disponibile al dialogo sempre, non a periodi alterni. E il dialogo si fa sempre in due.” Poi Don Alberto si è scusato con Fedez. “Fedez mi ha giustamente criticato per l’uso improprio del termine ‘censura’ e quindi mi scuso e mi rimangio quella parola perché in effetti la censura è ben altro, ma il senso rimane. Mi sono sentito ‘censurato’, tra mille virgolette, perché mi ha tolto la possibilità di avere un dialogo con lui e questo mi è dispiaciuto”.>>Tutte le notizie e i gossip

Corso social media, cos’è e dove farlo?

Sallusti

Chi è Alessandro Sallusti, vita privata e carriera: perché ha lasciato “Il Giornale”