in

Casi di salmonella, Ferrero chiude lo stabilimento di Arlon in Belgio

Ferrero ferma la produzione nello stabilimento di Aron, in Belgio, per i casi di salmonella segnalati in diversi paesi europei. La decisione è arrivata dopo che l’Agenzia federale belga per la sicurezza della catena alimentare (Afsca), che ha sospeso l’autorizzazione alla produzione nella fabbrica, ha annunciato il ritiro di tutti i prodotti Kinder fabbricati nell’impianto. Sono 105 i casi di salmonella in Europa dovuti a prodotti Kinder usciti dallo stabilimento di Arlon. Altri 29 sono in attesa di accertamento. Il colosso dolciario si è detto dispiaciuto per quanto accaduto: “Questo evento tocca il cuore dei principi nei quali crediamo, metteremo in essere ogni azione necessaria al fine di preservare la piena fiducia dei nostri consumatori”. Per l’azienda “la sicurezza alimentare e la qualità restano da sempre al centro”, le dichiarazioni.

leggi anche l’articolo —> Come si presenta su Meet? La mini guida pratica per non sbagliare

salmonella ferrero

Casi di salmonella, Ferrero chiude lo stabilimento di Arlon in Belgio

Anche in Italia il ritiro dal mercato riguarda i «Kinder Surprise», i «Kinder Surprise Maxi», i «Kinder Mini Eggs» e i «Schoko-bons». Si tratta degli ovetti Kinder Sopresa di taglia più grande (da 100 grammi) e dei Kinder Sorpresa raccolti in una particolare confezione chiamata «pulcino», infine delle caramelle al cioccolato (i Schoko-bons). La gran parte dei casi di salmonella si registrano nel Regno Unito (63), in Belgio (26), Francia (20) e Irlanda (10). In Italia al momento nessuno. Questo perché lo stabilimento di Arlon produce in gran parte per il Nord Europa. Ferrero in una nota ha precisato «che le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano, in tutti i formati, non sono coinvolte dal richiamo, perché prodotte in Italia». Intanto si sta procedendo alla ricerca delle cause. Tra le ipotesi, la contaminazione di un filtro nell’ambito della miscelazione degli ingredienti. Leggi anche l’articolo —> Multe ai no vax over 50, partite 600 mila “lettere”: cosa si rischia

ferrero salmonella

COMUNICATO UFFICIALE FERRERO:

“Ferrero sospende l’attività produttiva ad Arlon, in Belgio, ed estende il richiamo di prodotti Kinder realizzati nello stesso stabilimento

Ferrero rassicura che le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano sono prodotte in Italia ad Alba (CN) e non sono coinvolte dal richiamo

Nell’ambito delle indagini in corso relative alla contaminazione da salmonella, in collaborazione con le autorità per la sicurezza alimentare, Ferrero ha deciso di sospendere le attività produttive presso il proprio stabilimento di Arlon, in Belgio.

Ferrero ha anche deciso, con effetto immediato, di estendere il richiamo in Italia alle referenze Kinder Sorpresa T6 “Pulcini”, Kinder Sorpresa Maxi 100g “Puffi” e “Miraculous” – e Kinder Schoko-Bons prodotti ad Arlon.

Ferrero intende rassicurare che le uova di Pasqua Kinder GranSorpresa sul mercato italiano, in tutti i formati e caratterizzazioni, non sono coinvolte dal richiamo, perché prodotte in Italia ad Alba (CN).

Ferrero riconosce che ci siano state inefficienze interne che hanno creato ritardi nei richiami e nella condivisione delle informazioni. Questo ha impattato sulla rapidità e efficacia delle indagini. Lo stabilimento riaprirà una volta che verrà certificato dalle autorità.

Solo i prodotti Kinder realizzati ad Arlon, in Belgio, sono interessati da questo richiamo. Sono in corso le attività di assistenza ai consumatori relative a questo richiamo. Attualmente in Italia non vi è nessun collegamento tra il consumo di prodotti Kinder e casi di salmonella accertati.

L’Azienda ritiene che questa sia l’unica e corretta decisione da prendere al fine di garantire il massimo livello di sicurezza alimentare ed eliminare rischi ulteriori.

Ferrero è profondamente rammaricata per quanto accaduto e intende scusarsi sinceramente con tutti i propri consumatori e partner commerciali e ringraziare le autorità per la sicurezza alimentare per le preziose raccomandazioni ricevute.

La sicurezza alimentare, la qualità e l’attenzione verso i consumatori restano da sempre al centro dei valori Ferrero. Questo evento tocca il cuore dei principi nei quali crediamo e metteremo in essere ogni azione necessaria al fine di preservare la piena fiducia dei nostri consumatori”.

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Russia Ucraina

Russia-Ucraina, Mosca: “Rischio serio di una guerra con gli Usa”

patrimoniale draghi

Patrimoniale sui conti correnti, la richiesta dei sindacati a Draghi: “Prelievo forzoso”