in

Flavio Briatore ha un sosia: è lui ad aver bloccato il traffico con la Rolls Royce a Milano

«Ma quale Flavio Briatore. Quello che ha bloccato Milano in Rolls Royce sono io!», così Luigi Proietti, 61 anni, in esclusiva al sito “Leggo”. Il noto gallerista d’arte che lavora tra Milano, Roma e Cortina d’Ampezzo, il sosia perfetto dell’ex marito di Elisabetta Gregoraci, ha ammesso di aver parcheggiato male la sua auto nel centro del capoluogo lombardo. L’errore di tutti è comprensibile: Proietti ha lo stesso colore di capelli, taglio, stile negli occhiali, colorati e dalla montatura evidente del re del Billionaire. Ha persino lo stesso look, il medesimo modo di vestire casual. Distinguerli non è facile: «Mi scambiano ogni giorno con Flavio», ha dichiarato lui tra il divertito e il preoccupato per quanto accaduto giorni fa a Milano.

leggi anche l’articolo —> Rolls Royce di Flavio Briatore blocca il traffico a Milano, il video diventa virale: lui smentisce

Flavio Briatore sosia

Flavio Briatore ha un sosia: è lui ad aver bloccato il traffico con la Roll Royce a Milano

E non è finita qui: Luigi Proietti, come Briatore, guida una Rolls Royce nero opaca 6.700 di cilindrata, immatricolata nel 2010. Quella stessa auto, che ha bloccato il traffico nel centrale corso Magenta, scatenando l’ira dei passanti e degli automobilisti. Il video, come sapete, è diventato virale. Peccato però che come riporta “Leggo” “i “social-maniaci” non abbiano ripreso anche l’automobilista che di corsa è andato a spostare la Rolls Royce dopo pochi colpi di clacson”. Il sosia di Briatore si è giustificato così: «Dovevo svolgere una commissione urgente. Ho parcheggiato pensando di non creare disagio a nessuno. Figuriamoci. Tempo qualche minuto e ho capito che invece la vettura bloccava il tram. Non ci avevo pensato. Sono subito uscito dal negozio e l’ho spostata». Il danno però era fatto: «Qualcuno aveva già ripreso la scena e si era diffusa la notizia che fosse stato Briatore. Proprio Flavio mi ha contattato: mi scuso con lui. Ci ho parlato al telefono, è stato gentilissimo con me. Preciso che non ha alcuna responsabilità: chiedo scusa ai milanesi se per colpa mia ho fatto perdere 4 minuti a qualcuno che transitava in corso Magenta».

Flavio Briatore sosia

«È una bufala completa», l’imprenditore aveva già smentito

Briatore ai microfoni di “Dagospia” aveva subito smentito, difendendosi così: «Stamattina so notizie di un episodio successo a Milano ieri. Avrei bloccato il traffico con una Rolls Royce in via Cerducci alle cinque del pomeriggio… La folla inferocita, che mi urlava contro… È una bufala completa, la notizia è stata data da un giornale molto importante. Non capisco come mai possano non controllare cose del genere. Ieri ero a Monaco, tranquillo, non vado a Milano da almeno 20 giorni. Per cui è una bufala enorme: non controllano, non chiedono…». Leggi anche l’articolo —> “Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore mai a letto insieme”, l’ex Mino Magli sgancia bomba

Orietta Berti Sanremo

Orietta Berti, la batosta frena l’entusiasmo per Sanremo: «Quando vai in ospedale non sai mai se torni»

Gianmarco Tognazzi

Chi è Gianmarco Tognazzi, vita privata e carriera: tutto sull’attore italiano