in

Gadget personalizzati perché restano un ottimo strumento pubblicitario e quali scegliere

Gadget personalizzati, come scegliere un ottimo strumento pubblicitario

Gli esperti di marketing consigliano ancora i gadget personalizzabili come strategia pubblicitaria perfetta: sono economici e quindi alla portata di qualsiasi azienda, ma sono anche efficaci e diretti adattandosi alle esigenze di tutti i marchi. Quali scegliere? Quali errori evitare?

Smettere di fare pubblicità per risparmiare soldi non è mai una strategia che paga e ogni momento è utile per aggiornarsi sulle migliori strategie promozionali. Lo sviluppo del marketing, infatti, è in continua evoluzione. Le nuove tecnologie hanno semplificato e modificato le modalità della produzione e dell’informazione, ed una fetta sempre più ampia del budget viene sicuramente destinata al marketing digital e online ma il principio alla base rimane quello di capire come farsi conoscere e come fidelizzare i clienti.

L’associazione Upa riporta, secondo le stime più recenti, che gli investimenti pubblicitari previsti per il 2021 cresceranno di oltre il 4%, anche se in tempi di incertezza, come quelli vissuti a causa del COVID-19, fare programmi diventa difficile, è però imprescindibile per la tua azienda pianificare in modo flessibile piccoli investimenti e la tua strategia di marketing di questo 2021;  potrai farlo in serenità grazie ad alcune regole che puoi seguire. Bisogna ricordare che il settore pubblicità ha acquisito ancora più importanza in questo momento di crisi e lo ha confermato anche il Governo che, per il triennio 2020-2022, ha ridotto le restrizioni per usufruire del Bonus pubblicità.

Una delle prime regole da tenere a mente è che la pubblicità non si limita agli spot sui media, tradizionali o digitali. Tra i modi per farsi pubblicità abbiamo i gadget personalizzati con il brand dell’azienda: strumenti di marketing relazionale concreti e gratificanti.

Perché scegliere un gadget personalizzato per farsi pubblicità

Regalare gadget personalizzati a potenziali clienti e a quelli fidelizzati è un mezzo efficace per promuovere la vostra attività. I vantaggi di questo mezzo di promozione sono innumerevoli e ti spieghiamo perché:

  • Un gadget omaggio raggiunge direttamente le persone e quindi il target di interesse, sia quando il gadget personalizzato viene regalato ad un proprio cliente creando una sorta di veicolo pubblicitario per altre persone, sia quando pensiamo a come fare una campagna marketing rivolta a nuovi potenziali clienti. In questo caso è necessario effettuare un’ indagine di mercato per valutare la tipologia di persone alle quali rivolgersi.
  • Un gadget è gratificante. Chi riceve il gadget personalizzato ricorderà il brand dell’azienda e sarà sempre ben disposto verso di esso. D’altronde, a chi non piace riceve un regalo? Spesso la qualità e l’attenzione nella campagna marketing, attraverso i gadget personalizzati, rispecchiano il valore di un’azienda.
  • Un gadget omaggio personalizzato è versatile: qualsiasi azienda, in base al proprio budget a disposizione per la campagna marketing, può scegliere i gadget giusti e adatti ai propri destinatari. Valutando diversi fattori come scegliere il gadget giusto per ogni tipologia di cliente acquisito o potenziale e quali valori aziendali vogliamo trasmettere tramite il gadget stesso.
  • Ampia scelta di gadget regalo: dall’incisione dei classici portachiavi o delle borracce eco-sostenibili, alla stampa di block notes personalizzati con il logo o di shopper personalizzate in cotone e carta, l’azienda avrà solo l’imbarazzo della scelta per garantire successo a questo tipo di campagna marketing.

Quali caratteristiche deve avere il gadget personalizzato?

I gadget personalizzati fungono da vera e propria vetrina di un brand, la scelta del gadget dev’essere perciò accurata per rivelarsi poi davvero efficace e dovrà rispecchiare le aspettative di un’azienda, le caratteristiche principali di un’attività ed i suoi punti di forza. Un’ agenzia grafica, punterà su gadget creativi mentre un’ azienda che opera con un’etica eco-sostenibile dovrebbe scegliere un gadget ecologico, magari in materiale biodegradabile; così un’industria 4.0 dovrà optare invece per un gadget tecnologico. La scelta del gadget dev’essere accurata per rivelarsi davvero efficace.

Non sarà sempre facile ottenere l’effetto “wow” con i gadget personalizzati poiché i gusti personali sono soggettivi e mutabili e soddisfare i clienti può essere un’impresa difficile ma, con qualche aiuto, capirai come rendere un gadget oggettivamente apprezzabile e che rispetti delle caratteristiche imprescindibili. A ciascuno il suo gadget quindi tenendo sempre come denominatore comune alcune parole chiave valide per tutti.

Il gadget deve essere:

  • Di qualità: il gadget personalizzato con il logo sarà il biglietto da visita dell’azienda. Se si regala un oggetto di scarsa qualità, verrà trasmessa un’idea negativa del brand che risulterà poco affidabile.
  • Di uso comune e frequente: il gadget in regalo non deve rimanere chiuso in un cassetto, ma deve essere usato e mostrato per non perdere il suo potenziale a livello di marketing. Per aumentare la brand awareness è necessario che chi riceva il gadget lo usi frequentemente e davanti ad altre persone affinché venga trasmesso quel messaggio pubblicitario e quel logo.

La scelta del proprio gadget personalizzato è quindi importante ed è necessario fare affidamento ad esperti del settore ed assicurarsi che il prezzo economico non vada a discapito della qualità. Per questo è importante scegliere bene il sito o il negozio nel quale effettuare gli acquisti.

Brigate Rosse Francia

Giallo sulla morte del dj Davide Masitti, ucciso da una coltellata: le autorità indagano sulla compagna

Isola d’Elba, la meta ideale per una romantica vacanza in coppia