in

GFVip 5, Pupo e la sua avventura da opinionista: «L’Italia del reality? È La stessa di questa politica»

L’edizione infinita del Grande Fratello Vip 5 continua a regalare forti emozioni al pubblico da casa. Un volto ormai noto del reality è quello di Pupo. Il cantante, insieme ad Antonella Elia, è uno degli opinionisti fissi del programma. Le sue battute non passano mai inosservate. L’artista sa cogliere ogni aspetto del carattere dei “Vipponi” e di conseguenza sa come stimolarli e punzecchiarli sui loro punti deboli, creando reazioni alle varie situazioni che accadono nella casa. Pupo ha raccontato questa avventura come opinionista del GFVip 5 durante una lunga intervista a Leggo. Il cantante ha aperto il suo cuore, parlando sia del suo lavoro che della sua vita privata.

Leggi anche –> GF Vip, Pupo: «Mi infatuai di un fonico, scrissi anche una canzone per lui»

pupo

GFVip 5, Pupo parla della sua avventura da opinionista

Il super opinionista del GFVip 5 Pupo, nome d’arte di Enzo Ghinazzi, ha parlato a cuore aperto della sua esperienza con il reality attraverso una lunga intervista a Leggo. Il cantante ha svelato che la sua “Vippona” preferita è Elisabetta Gregoraci: «Ho un debole per le belle donne in genere. L’ho conosciuta che era una ragazzina. Non ci ho mai provato. Poi s’è messa con Briatore. Crede che a 66 anni sia ancora schiavo degli impulsi sessuali?». Poi alla domanda “Che Italia vien fuori dal «GF Vip»?” Pupo ha risposto: «Un’Italia di quel livello lì. Che sbaglia le province della Basilicata. Un po’ come in politica. Guardi il dibattito al Senato. Stamattina parlava Casini e sembrava un altro mondo, poi si passava a quei giovani portati in Parlamento dal comico e…Sono preoccupato per il futuro delle mie figlie e dei miei nipoti».

pupo

La sua vita per la musica

Durante una lunga intervista a Leggo, Pupo ha parlato della sua carriera nella musica. Il cantante non rinnega nulla, nemmeno i suoi tormentoni pop: «“Sarà perché ti amo” scritta per i Ricchi e Poveri è tra le dieci canzoni italiane più eseguite al mondo. Curerei di più la mia vena poetica, quella di “Santa Maria Novella”, de “L’equilibrista”. Mi darei un’altra chance, insomma». Infine, l’artista ha messo a confronto Enzo Ghinazzi e Pupo: «Enzo prima pensava che Pupo fosse un peso, era diffidente. Poi l’ha sdoganato, ha capito che Pupo poteva insegnargli parecchio. Ora si svegliano sempre allegri e battono cinque». >> Altri Gossip

Seguici sul nostro canale Telegram

Ritardo consegna vaccini Pfizer

Ritardo consegna vaccini Pfizer, Boccia alle regioni: “Azione legale comune”

Messina bambino perde la mano per una bomba carta

Messina, bimbo di 10 anni perde la mano per una bomba carta: arrestato 18enne