in

Giorgia Meloni e la sua ultima trovata: «Invece del monopattino diamo il saturimetro»

Giorgia Meloni continua a puntare il dito sul Governo. Questa volta vediamo la Leader di Fratelli d’Italia impegnata a discutere sul mancato coinvolgimento delle opposizioni nella gestione dell’emergenza Covid. Infatti dopo Salvini anche la Meloni insiste sull’assistenza domiciliare per i malati e propone un nuovo protocollo d’informazione per i medici di base e un saturimetro per ogni famiglia.

>> Salvini in Senato: «Per qualcuno la ricetta è chiudere, per noi è curare»

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni: «l’opposizione non capisce niente»

Giorgia Meloni rilascia un’intervista a Sky TG24, nella quale suggerisce al governo alcune proposte per la gestione dell’emergenza dovuta alla pandemia da Covid. Lamenta, ancora una volta, la cattiva gestione dello stato e il mancato coinvolgimento delle opposizioni. La Leader di Fratelli d’Italia ha affermato ai microfoni di Sky TG24: «Se l’opposizione non capisce niente, se sono tutti cretini ai quali dire ‘venite qui che vi spiego le cose’, questa non è collaborazione». Dichiara quindi che le misure prese fin ora non sono quelle giuste e che, per evitare un altro lockdown generale, bisogna cambiare strategia. Giorgia Meloni continua l’intervista affermando: «Se si arriverà al nuovo lockdown l’Italia avrà un contraccolpo significativo e ci saranno responsabilità chiare, visto che si sarebbe potuto evitare. Chiedo coinvolgimento per valutare insieme misure alternative».

Giorgia Meloni

La Leader Fdi propone il saturimetro in tutte le case

Giorgia Meloni ha quindi proposto alcune soluzioni per rafforzare le misure di sicurezza atte a contenere e gestire la pandemia. Una di queste, che non è mia stata ascoltata, parte dalla considerazione che vi è un alto incremento della mortalità degli anziani. A tale proposito la leader di Fdi ha affermato: «A me non ha mai risposto nessuno alle proposte che ho avanzato, e torno a chiedere perché nessuno ha messo in sicurezza gli anziani». La Meloni propone un’assistenza domiciliare creata ad hoc per la fascia più a rischio. Così da consentire agli anziani di essere curati a casa senza il rischio di dover andare in ospedale ed evitare d’intasare le strutture sanitarie. La politica Italiana ha quindi espresso il suo dubbio affermando: «Perché manca un protocollo di informazione dei medici di base per i pauci-sintomatici?».

A detta della Meloni quindi una persona malta che non presenta sintomi gravi è costretta a stare a casa ma, non riceve precise indicazioni dal medico di base. Cosi facendo aggiunge: «La gente non sa come comportarsi e va nel panico». Infine la leader di Fratelli d’Italia attacca di nuovo il governo dicendo che non si è fatto abbastanza che se si è puntato sulle cose sbagliate. Ha dunque affermato: «Se invece dei monopattini avessimo dotato le famiglie italiane del saturimetro sarebbe stato meglio». >> tutte le notizie di politica Italiana

Myss Keta e D’Alema, storia di un amore platonico (e irreale)

Tanti Auguri Alessia Marcuzzi: oggi la presentatrice Italiana compie 48 anni