in

Giornata Mondiale per l’Aids 2021: più di 6mila le telefonate al numero verde

Oggi, mercoledì 1 dicembre ricorre la Giornata Mondiale della lotta contro l’Aids. Statisticamente si tratta per la maggiore di uomini (83,6%), residenti al nord e al centro, di un’età media che si aggira sui 35 anni. Si tratta dell’identikit tipo di chi si è rivolto al Telefono verde Aids e Ist(Continua dopo la foto)

Chi ha chiamato il Telefono verde Aids e Ist dell’Istituto superiore di Sanità nel 2021, si è andato a a sommare per un totale 6.219 telefonate. Le motivazioni più consuete riguardano soprattutto dubbi su rapporti eterosessuali con partner occasionali, le modalità di trasmissione dell’Hiv e delle Ist (Infezioni sessualmente trasmesse) (32,4%). Ma anche le modalità di testing per queste infezioni (28,0%). Una buona fetta, un terzo, delle domande poste al Telefono verde Aids, sono state poste dalle donne, in merito ai test. Dopo quanto tempo effettuarli, come e dove eseguirli(Continua dopo la foto)

Giornata Mondiale Aids più di 6mila telefonate al numero verde nel 2021

Rispetto le 6000 e più telefonate ricevute nel 2021, il dato più allarmante è che il 36% degli utenti non hanno mai effettuato un test Hiv. “Questi dati del 2021 sono in linea con quelli che si evincono dalle oltre 820mila chiamate pervenute al Telefono verde Aids e Ist a partire da giugno 1987– fa sapere l’Iss in un comunicato- e suggeriscono che tale Servizio sia ancora oggi necessario per rispondere alle esigenze informative di coloro i quali vi accedono, in quanto fornisce, in modo personalizzato, risposte supportate da solide basi scientifiche’. Inoltre, la disponibilità di una banca dati di 650 Centri diagnostico-clinici e di 28 check point presenti su tutto il territorio nazionale, permette agli esperti del Telefono verde Aids e Ist di “fornire alla persona che telefona utili indicazioni in merito a dove effettuare il test Hiv e con quali modalità”.

Il Movimento 5 Stelle ha presentato un emendamento per far abbassare l’Iva sui preservativi

Seguici sul nostro canale Telegram

Il Movimento 5 Stelle ha presentato un emendamento per far abbassare l’Iva sui preservativi

Nuovi trend nell’industria del gioco d’azzardo