in

Giorno dei morti, le frasi più belle per ricordare i defunti. Le origini del 2 novembre

In tutto il mondo cattolico nel giorno dopo la Festa di tutti i Santi si celebra il ricordo di tutti i defunti. Il calendario liturgico romano considera il 2 novembre alla stregua di una solennità e ha precedenza sulla domenica; prima della riforma liturgica, invece, quando la ricorrenza cadeva di domenica, la commemorazione dei defunti veniva spostata al giorno successivo, ossia al lunedì 3 novembre. Ricostruiamo insieme l’origine del giorno dei morti e riportiamo alcune delle frasi più intense per la commemorazione dei defunti da condividere con chi ci è vicino.

leggi anche l’articolo —> Festa Ognissanti che significato ha? Le frasi di auguri da mandare via Whatsapp

giorni morti frasi

Giorno dei morti, le frasi più belle per commemorare i defunti. Le origini del 2 novembre

Perché il giorno dei morti cade il 2 novembre? La data chiave pare sia il 1° novembre 998 quando l’abate benedettino di Cluny fece fece suonare le campane funebri dopo i vespri e il giorno successivo offrì l’eucarestia pro requie omnium defunctorum. Il rito è stato poi adattato dal resto della Chiesa cattolica. La ricorrenza è preceduta da un tempo di preparazione e preghiera in suffragio dei defunti della durata di nove giorni: la cosiddetta novena dei morti, che incomincia il giorno 24 ottobre. Alla commemorazione dei defunti è connessa la possibilità di acquistare un’indulgenza, parziale o plenaria, secondo le indicazioni della Chiesa cattolica. In Italia, nonostante molti lo considerino come un giorno festivo, la commemorazione dei defunti non è mai stata ufficialmente istituita come festività civile. Il colore liturgico è il violaceo o il nero. Alla “Commemorazione” sono dedicate molte opere, fra cui la più celebre è Le jour des morts (Il giorno dei morti) di William-Adolphe Bouguereau, olio su telarealizzata nel 1859 e oggi esposta al Musée des Beaux-Arts di Bordeaux, in Francia. Il poeta Giovanni Pascoli inserì nella raccolta Myricae un componimento bellissimo intitolato Il giorno dei morti.

giorni morti frasi

Tante le persone che stanno ricordando le persone care sui social: ecco una raccolta delle citazioni più intense

Veniamo ora alle frasi più belle incentrate sul giorno dei morti. Tanti sono coloro che stanno ricordando le persone care con una frase, un post, in messaggio via social o WhatsApp.

  • E se un giorno me ne andassi, sappi che vivo nelle quiete del tuo cuore. (Stephanie Sorrel)
  • Una lacrima per i defunti evapora. Un fiore sulla loro tomba appassisce. Una preghiera per la loro anima la raccoglie Iddio. (Sant’Agostino)
  • Non ci sono addii per noi. Ovunque tu sia, sarai sempre nel mio cuore. (Mahatma Gandhi)
  • La morte è solo l’inizio del secondo tempo. (Lucio Dalla)
  • Chi, nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno, non è vissuto invano. (Madre Teresa di Calcutta)
  • Il modo migliore di pensare ai morti è pensare ai vivi. (Sandro Pertini)
  • Il dolore della separazione è nulla in confronto alla gioia di incontrarsi di nuovo. (Charles Dickens)

Frasi anonime da condividere:

  • Questa candela è per te che sei lassù… Che questa luce ti raggiunga e ti porti il mio amore.
  • Il tuo sorriso vive con noi. Ci manchi da togliere il respiro!
  • Il tuo sorriso è il nostro regalo più bello. Continueremo ad amarti incessantemente.

giorni morti frasi

 

Seguici sul nostro canale Telegram

trieste vietate manifestazioni

Trieste, vietate manifestazioni dopo boom di contagi: le nuove disposizioni del prefetto

Antonio Conte al Tottenham vuol fare “spesa” di talenti in Italia: i nomi nel mirino