in

Giuseppe Conte, Buttafuoco: «Dovrà scapparsene di notte», la visione strategica di Sallusti

A Quarta Repubblica, il programma di Rete Quattro condotto da Nicola Porro, tanti ospiti invitati per parlare dei temi caldi del giorno: la riapertura della scuola e la crisi di governo. L’esecutivo del premier Giuseppe Conte agli sgoccioli? Pareri contrastanti a tal proposito: per il direttore di Libero Vittorio Feltri “l’unica alternativa è il ritorno al voto”, ma è un lusso che il paese al momento non può permettersi; per il giornalista Pietrangelo Buttafuoco l’esecutivo è sull’orlo del baratro. Per Alessandro Sallusti la questione è decisamente più complessa: il governo giallorosso starebbe camminando sul filo come un funambolo mantenendo di proposito alta la tensione.

leggi anche l’articolo —> Covid, il bollettino di oggi: 1.108 nuovi casi e 12 morti in 24 ore

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte, Buttafuoco: «Dovrà scapparsene di notte», la visione strategica di Sallusti

“Secondo lei Conte ha le ore contate?”, questa è la domanda che il sondaggista Renato Mannheimer ha rivolto agli Italiani. Un quesito presentato a ‘Quarta Repubblica’ su Rete 4. I risultati? Sorprendenti: il 55% degli italiani ha risposto di “no”, soltanto il 29% pensa che il premier non riuscirà a portare a termine il suo mandato. Dubbioso il 16% degli intervistati. Più che le regionali, il presidente del Consiglio dovrebbe temere, secondo Pietrangelo Buttafuoco, le mamme e Trump: «Il 14 settembre sarà difficile tenere a bada le mamme e a novembre se vince Trump, Conte e i suoi dovranno scapparsene di notte», alludendo alla riapertura delle scuole e alle elezioni presidenziali americane. Più vicini alle politiche di Trump sono infatti i “sovranisti” il capo della Lega Matteo Salvini e la leader di Fratelli di Italia Giorgia Meloni.

Riapertura scuola, il direttore de ‘Il Giornale’: «Sono passati 7 mesi e questo è immorale»

Chi ha parlato di neppure troppo velatamente di “strategia” è stato il direttore de ‘Il Giornale’ Alessandro Sallusti«Sanno che finché è alta il governo non cade», ha detto riferendosi a Conte e ai suoi ministri. «Come faranno nei prossimi giorni le famiglie ad organizzarsi in questo caos per le riaperture delle scuole? Sono passati 7 mesi e questo è immorale!», ha evidenziato a ‘Quarta Repubblica’ il giornalista. Leggi anche l’articolo —> Silvio Berlusconi panfilo Murdoch covo del Coronavirus: viavai di persone allo yacht di lusso

Seguici sul nostro canale Telegram

nero a metà

Nero a metà 2: trama, cast e tutto sui nuovi episodi

Infortunio Nicolò Zaniolo, rottura del legamento crociato: stop per sei mesi