in

Green Pass in Italia, chi è esente: le regole per chi non può vaccinarsi

Green Pass, chi è esentato? Lunedì 9 agosto 2021. Per contenere la spinta delle varianti Covid la certificazione verde diventa obbligatorio. Dal 6 agosto il Green pass è richiesto per accedere a eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi tematici e di divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti. Ma anche per sedersi ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti (non è necessario per consumare al bancone tantomeno all’aperto). È opportuno in piscine, palestre, centri benessere. Requisito per partecipare a concorsi pubblici.

leggi anche l’articolo —> Green pass per le mense aziendale, Landini: “Ingiusto, non bisogna comprimere la libertà individuale”

green pass chi è esentato

Green Pass, chi è esentato: le regole in Italia per chi non può vaccinarsi

Da settembre il Green pass sarà obbligatorio per docenti, presidi e assistenti tecnici amministrativi delle scuole. Dovranno averlo anche gli studenti universitari per accedere alle lezioni in facoltà. Scatterà l’obbligo anche per salire a bordo di un treno, un aereo, un bus, un traghetto a lunga percorrenza; mentre non sarà necessario per spostarsi coi mezzi pubblici locali. Chi però che è esentato? Ci sono delle categorie di persone esonerate dall’obbligo della certificazione verde. Come si legge sulla Piattaforma nazionale-DGC, esso non si applica:

– ai bambini sotto i 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale. Attualmente, in caso di viaggio dall’estero in Italia, ai bambini con più di 6 anni è richiesto il tampone molecolare o antigenico rapido;

ai soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica. Fino al 30 settembre 2021, potranno essere impiegate le certificazioni di esenzione in formato cartaceo rilasciate, a titolo gratuito, dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi sanitari regionali o dai Medici di medicina generale o Pediatri di libera scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale. Tutto seguendo le modalità e sulla base di precauzioni e controindicazioni definite dalla Circolare Ministero della Salute del 4 agosto 2021;

ai cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione Covitar. La certificazione, con validità fino al 30 settembre 2021, sarà rilasciata dal medico responsabile del centro di sperimentazione in cui è stata effettuata.

green pass

Che cos’è il certificato verde?

Il Green Pass, lo ricordiamo, è gratuito e contiene un QR Code, un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emesso esclusivamente attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute www.dgc.gov.it. Leggi anche l’articolo —> Green Pass falsi venduti sui social, blitz della Polizia in corso: come funzionava

green pass mense aziendali

Green pass per le mense aziendale, Landini: “Ingiusto, non bisogna comprimere la libertà individuale”

Berlusconi draghi

Berlusconi: «Draghi? Sono stato il primo a volere questo governo», in che rapporti sono oggi