in

Guadagnare con Tik Tok, si può? Ce lo racconta Jonny Cutuli

Oltre un milione di followers nati per… Noia. La storia di Jonny Cutuli e Tik Tok nasce così, durante la quarantena. Quando la necessità di riempire il tempo cresceva di ora in ora. Un video dopo l’altro ha imparato come tenere compagnia agli utenti della piattaforma, come fargli fare una risata e, perché no, anche come guadagnarci qualcosa. E proprio questa è la domanda che gli abbiamo voluto rivolgere: come si fa a guadagnare con Tik Tok? Jonny ci ha svelato cosa c’è dietro il social network più amato dai giovani di oggi.

>> Leggi anche: Chi è Simone Paciello, in arte Awed: vita privata e carriera del famoso youtuber

Tik Tok, come guadagnare con la piattaforma

Jonny Cutuli viene dalla provincia di Catania. Diplomato all’Istituto Tecnico Commerciale di Acireale, all’indirizzo di Amministrazione Finanza e Marketing, a settembre si era trasferito in Inghilterra per continuare gli studi in Marketing e Comunicazioni digitali alla Edge Hill University. Ora è tornato in Italia, e l’aggravarsi della pandemia lo ha costretto a posticipare il suo rientro in Inghilterra. “Nella vita sono una persona creativa, amo viaggiare, esplorare e soprattutto amo la palestra”, racconta. Ma come è iniziata la sua scalata alla conquista di Tik Tok? “Mi ci sono avvicinato nel marzo del 2020, in pieno lockdown. Ero un ragazzo annoiato che non sapeva come riempire le proprie giornate”, ammette. E così sono nati un video dietro l’altro, cavalcando un momento storico in cui i giovani hanno stretto ancora di più il loro legame con la tecnologia e con i social network.

Sondaggi, domande, continui contenuti: presto Jonny è riuscito a fidelizzare i suoi followers, facendoli crescere in maniera esponenziale giorno dopo giorno. Fino a farli arrivare a essere oltre un milione e duecento mila. “Secondo me, il mio punto di forza è stato creare un tipo di contenuti da quello che si vede in giro nei “Per te”. Ho abbinato una serie di video e foto in background ai miei video. Poi ho utilizzato l’effetto “greenscreen video” per registrarmi sopra, cosa che in Italia ancora nessuno aveva fatto. Sicuramente, poi, la costanza e la determinazione hanno giocato un ruolo fondamentale”, ci ha confessato.

guadagnare con Tik Tok

Jonny Cutuli: “Le persone mi seguono perché sono un ragazzo semplice”

“Le persone scelgono di seguirmi perché sono un ragazzo semplice, interagisco spesso con i miei followers, rispondo spesso ai commenti, ai direct su Instagram, e faccio spesso anche Live sia su Tik Tok che su Instagram stesso. A mio avviso, Tik Tok, nel giro di qualche anno scavalcherà di gran lunga Instagram, semplicemente per il fatto che chiunque su Tik Tok può essere scoperto dal nulla, anche avendo 0 followers. Carichi un video, va virale, ti seguono 100.000 persone; quindi la rilevabilità è sicuramente il punto forte del social”. Tecnicamente, però, come si guadagna con Tik Tok? “Tramite il mio profilo riesco a guadagnare anche qualcosa grazie al Fondo Creator di Tik Tok lanciato a settembre. In particolare, però, sono le collaborazioni con le aziende a fare la differenza”.

Che cos’è questo Fondo creator? “Essenzialmente, è un fondo economico che offre ai TikToker che fanno sul serio sulla piattaforma di guadagnare qualcosa in base alle visualizzazioni dell’account. Non si è ancora bene capito il perché delle volte determinate visualizzazioni le pagano di più rispetto ad altre, ma vabè, questo rimarrà un mistero. Ad ogni modo, non è tutto oro quello che luccica. Per aderire devi essenzialmente avere 10k followers, 18 anni di età compiuti e 10.000 visualizzazioni complessive negli ultimi 30 giorni. Non è difficile dai!”, dice uno che in pochi mesi è riuscito a superare il milione di seguaci.

Per guadagnare con Tik Tok servono le collaborazioni con le aziende

“Le aspettative che ci eravamo fatti tutti, però, non corrispondono neanche lontanamente alla realtà. Infatti, visto e considerato che io, insieme ad altri tiktoker, creiamo assiduamente contenuti sulla piattaforma, quello che guadagniamo è veramente poco. Per dare un’idea generale, 1 milione di views ti vengono pagate circa 20€. Però, com’è che si dice? Chi si accontenta gode!”, ci dice scherzando. Certo è che dietro a ogni video, ogni contenuto, non c’è solamente una buona idea, ma anche tanto lavoro digitale che viene riconosciuto, in particolare, dalle aziende. “Per noi Tiktoker, la principale fonte di reddito non è sicuramente il Fondo Creator. Sono le collaborazioni con le aziende e con i brand.

Se trovi un paio di aziende che ti fanno da sponsor, allora qualcosina riesci a guadagnare. Diversamente, lo fai e continui a fare perché comunque è il tuo hobby o la tua passione”. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Molise zona rossa

Molise verso la zona rossa, boom di contagi: pronto ospedale da campo a Termoli

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni, Cirinnà: «Contro di lei insulti ignobili». Parietti: «Anch’io mai difesa dalla sinistra»