in

Immigrazione, Salvini attacca la Lamorgese: «Lo porto sulla mia pelle», poi stoccata ad Arcuri

Matteo Salvini, ospite di “Quarta Repubblica” su Rete4, ha parlato a ruota libera dei temi caldi che interessano il nostro paese: l’impennata dei contagi da Covid, l’immigrazione clandestina e il ritardo nella distribuzione dei vaccini. Qualche parola anche sulla scelta di Draghi di nominare il generale Figliuolo: «La sostituzione di Domenico Acuri per la gestione del piano vaccinale segna un cambio di passo rispetto a prima? Evidentemente sì. Finalmente oggi abbiamo un nuovo commissario straordinario. Arcuri non aveva nulla di straordinario…», ha detto il leader della Lega. Non sono mancati ringraziamenti al neo premier: «Rispetto a un solo mese fa è cambiato il mondo. Evidentemente si, è un cambio di passo», ha sottolineato il senatore.

leggi anche l’articolo —> Pluralità, rappresentanza femminile, idee: quello che manca al Pd, secondo il Pd

Matteo Salvini

Immigrazione, Salvini attacca la Lamorgese: «Lo porto sulla mia pelle», poi stoccata ad Arcuri

«Anche con la nomina di Bertolaso si rimette al centro il merito, la trasparenza e la competenza», ha detto Matteo Salvini. «Mercoledì incontrerò quattro ministri di San Marino: se la piccola San Marino sta correndo più di noi acquistando vaccini perché non possiamo correre anche noi iniziando a ragionare per una produzione nazionale? Cambiare uomini si è fatto, cambiare procedure lo si sta facendo, penso che in pochi giorni sta cambiando l’approccio fallimentare della coppia Conte-Arcuri», ha spiegato il leader della Lega. Sui vaccini è stato categorico«La salute viene prima di tutto, siamo alleati degli Stati Uniti, ma la salute degli italiani viene prima, se per salvare vite devo rivolgermi in Russia, lo faccio». Un commento anche sui gravi problemi economici in cui versa l’Italia: «Lo sblocco degli sfratti sarebbe di buon senso. Il governo Draghi ha ascoltato, quindi è partito con il piede giusto. Io penso che l’accordo sul protrarre per qualche settimana il blocco dei licenziamenti sarà di buon senso, occorre sbloccare i cantieri fermi. Noi abbiamo chiesto di cancellare le cartelle esattoriali fino a 5.000 euro, ci proveremo anche con la pace fiscale».

Matteo Salvini

«Lo sblocco degli sfratti sarebbe di buon senso»

In collegamento con Nicola Porro a “Quarta Repubblica”, Salvini a proposito dell’immigrazione ha detto: «Lo porto sulla mia pelle». Il leghista non ha cambiato idea, benché con lui al governo ci siano Pd e LeU e al Viminale sieda ancora Luciana Lamorgese: «Io sto portando sulla mia pelle la scelta che ho fatto e che rifarei. Quindi è chiaro che con la Lega al governo si dovrà cambiare strategia anche con i porti spalancati. Occorre il sorteggio del Csm e una riforma della giustizia», ha detto l’ex ministro dell’Interno, alludendo al processo Gregoretti. Leggi anche l’articolo —> Sondaggi politici Swg, M5s guidato da Conte vola e raggiunge la Lega: giù il Pd

 

emilia-romagna zona rossa

Emilia-Romagna salgono i contagi, Merola: “Bologna sarebbe già da zona rossa”

Chi è Folcast, vita privata e carriera: tutto sul cantautore romano