in

Incendio a Saint-Tropez, migliaia di turisti in fuga: la situazione aggiornata

Incendio Saint-Tropez. Centinaia di vigili del fuoco sono al lavoro dalla notte tra lunedì 16 e martedì 17 agosto 2021 per combattere un grave incendio scoppiato nei pressi del villaggio di Gonfaron, una cinquantina di chilometri a ovest di Saint-Tropez. Diverse migliaia di persone, compresi numerosi turisti in campeggio, sono state evacuate per precauzione. Le fiamme hanno divorato 3.500 ettari di bosco. (Continua a leggere dopo la foto)

Incendio Saint-Tropez

Incendio a Saint-Tropez, le fiamme divorano l’entroterra: la situazione aggiornata

“Migliaia di persone sono state evacuate come misura preventiva, ma non ci sono vittime. Circa 750 vigili del fuoco stanno combattendo contro le fiamme, ancora alte”, ha affermato il portavoce dei pompieri. Più di 4000 ettari di foresta e macchia mediterranea sono stati “attraversati” da un violento incendio alimentato dal maestrale. Tutto è iniziato lunedì 16 agosto nel massiccio dei Maures, nel Var, a nord-est di Tolone. 4000 ettari “è l’area coperta dal nostro intervento ma è troppo presto per stimare l’area bruciata”, hanno detto i vigili del fuoco. Centinaia di pompieri stanno cercando di arginare le fiamme con mezzi aerei, elicotteri in supporto alle autopompe a terra.

“L’incendio non è ancora sotto controllo. È molto virulento, stamattina i vigili del fuoco stanno ancora combattendo ” , ha spiegato a France Bleu Provence il comandante dei vigili del fuoco del Var, Delphine Vienco. I vigili del fuoco parlano di “una velocità di propagazione fulminea” dell’incendio a causa del forte vento di maestrale.

Migliaia di persone evacuate, a Saint-Tropez arriva anche il ministro degli Interni

Diverse migliaia di persone sono state evacuate preventivamente, tra cui una dozzina di campeggi. Il campeggio “Carlo Magno” a Grimaud è andato a fuoco. Diversi luoghi sono stati messi a disposizione dagli operatori turistici e dalle istituzioni locali per accogliere residenti e vacanzieri. Il comune di Cavalaire-sur-Mer ha chiesto ai residenti dei distretti di Collieres, Lalangaste, Sauvagieres e Carade e ai vacanzieri nei campeggi Cros Mouton e CGU di recarsi presso il locale palazzetto dello sport.

Il ministro degli Interni francese Gérald Darmanin, è atteso oggi a Gonfaron per seguire l’evoluzione di questo “enorme incendio boschivo”. Darmanin ha affermato “di seguire attentamente la situazione” e ha rinnovato il suo “pieno sostegno ai 650 vigili del fuoco mobilitati ieri sera per proteggere gli abitanti”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Tragedia nel senese: donna sbalzata fuori dalla mongolfiera, muore a quarant’anni

Maltempo nel Bresciano

Maltempo nel Nord Italia: la situazione peggiore in Friuli e Lombardia