in

Incidente a Villar Dora: motociclista morto sotto un trattore

Incidente a Villar Dora (Torino). Lo scontro con un trattore non ha dato scampo ad un motociclista che è deceduto ieri, martedì 22 marzo 2022. Il drammatico sinistro è avvenuto in via Cuminie, l’ex statale 24. Stando alle prime ricostruzioni sarebbero stati coinvolti tre mezzi: oltre al trattore e alla moto anche uno scooter, il cui conducente è rimasto ferito. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118. Purtroppo per il motociclista non c’era più niente da fare. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri. Si tratta del terzo motociclista morto in tre giorni in Piemonte.

leggi anche l’articolo —> Brescia, macabro ritrovamento a Borno: cadavere sezionato e messo in sacchi di plastica

villar dora

Incidente a Villar Dora: motociclista morto sotto un trattore, chi era la vittima residente a Condove

Grave incidente sull’ex statale 24 a Villar Dora nel pomeriggio di ieri. Si sono scontrati una moto Honda Cbr 1000 e un trattore con rimorchio che in quel momento attraversava la strada in modo trasversale. La vittima, il conducente del primo veicolo, si chiamava Salvatore Ruocco, 60enne di Condove. È morto sul colpo, non c’è stato niente da fare, come riferisce tra i tanti «Today». Coinvolto nello scontro anche uno scooter Yamaha T-Max il cui conducente, italiano di 54 anni residente a Rivoli, è rimasto ferito in modo grave. L’uomo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Cto di Torino. Illesa, invece, la conducente del mezzo agricolo, una 28enne residente a Condove. La strada è rimasta a lungo chiusa al traffico: toccherà alle forze dell’ordine chiarire l’esatta dinamica. Leggi anche l’articolo —> Israele, attentato a Be’er Sheva: almeno quattro morti, l’aggressore ucciso da un autista di bus

 

Seguici sul nostro canale Telegram

attentato Israele 4 morti

Israele, attentato a Be’er Sheva: almeno quattro morti, l’aggressore ucciso da un autista di bus

rincari benzina

Scende il prezzo della benzina: da oggi e per circa un mese il pieno costerà 15 euro di meno