in

Influenza suina, allarme a Nocera Inferiore: contagiati tre infermieri

Altri casi di contagio da influenza suina ci sarebbero all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. Secondo quanto riferito dal quotidiano La Città, sarebbero tre gli infermieri contagiati dal virus AH1N1, che si sono sottoposti al tampone orogaringeo. Tutti presentavano sintomi particolari, non quelli della comune influenza stagionale. Gli infermieri sarebbero stati infettati da una donna ricoverata al nosocomio proprio perché colpita dal virus. I responsabili del reparto nocerino hanno deciso di disporre il test anche su altro personale, entrato in contatto con la paziente e con i colleghi ammalati. I risultati sono attesi nelle prossime ore.

influenza suina nocera inferiore

Influenza suina, allarme a Nocera Inferiore: contagiati tre infermieri

Tre infermieri dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, nella provincia di Salerno, infettati dall’influenza suina. Il contagio, ancora in corso di verifiche, sarebbe avvenuto dopo il ricovero di una paziente affetta dal virus AH1N1. Per questa ragione i responsabili del reparto hanno disposto il test anche su altro personale entrato in contatto sia con la donna ricoverata che con gli infermieri. Secondo quanto riferito da FanPage la donna è stata ricoverata all’ospedale di Nocera Inferiore la scorsa settimana. Sintomi? La febbre molto alta. Inizialmente i medici pensavano che la paziente, che era da poco tornata da un viaggio nel Sud-Est Asiatico, fosse stata colpita da una malattia tropicale. Dopo il ricovero nel reparto di Malattie Infettive, la donna è stata sottoposta a tampone orofaringeo. I risultati dei test hanno rivelato la presenza del virus AH1N1: la paziente però, a cui è stata prescritta immediatamente una terapia, non è in pericolo di vita. Ricoverato assieme a quest’ultima anche il fidanzato, che lamentava gli stessi sintomi, ma in forma più lieve e senza necessità di isolamento.

influenza suina

Il Primario di Malattia Infettive e Tropicali: «Non bisogna creare allarmismo»

Il virus dell’influenza suina si trasferisce come la normale influenza attraverso starnuti, colpi di tosse o anche parlando a distanza piuttosto ravvicinata. I medici nocerini hanno spiegato che si è nel pieno del picco influenzale e dunque una variabile così può capitare. Il primario di Malattie infettive e tropicali, Mariano Corrado, ha spiegato: «È un virus influenzale come tutti quanti gli altri. Deve essere ben chiaro che nel vaccino di quest’anno, come si consiglia di fare a inizio anno, c’è la protezione anche per l’AH1N1. Chi l’ha fatto è protetto. Non bisogna creare allarmismo».

leggi anche l’articolo —> Padova peste suina, sequestrate 10 tonnellate di carne cinese: subito incenerita

 

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

filippo magnini instagram

Filippo Magnini Instagram da cardiopalmo in slip, un colpo basso anche per gli uomini: «Sbalorditivo!»

Aida Yespica Instagram

Aida Yespica Instagram, “bollente” sulle Dolomiti: «Fai sciogliere i ghiacciai!»