in

Jo Squillo e il suo profondo dolore: «Non sono ancora pronta a sorridere di questo»

Jo Squillo è stata ospite di Verissimo. La cantante icona degli anni ’80 si è lasciata andare ad una lunga e commovente intervista ai microfoni di Silvia Toffanin. Jo Squillo ha parlato dei suoi 40 anni di carriera. La sua musica è intramontabile. Poi la showgirl ha parlato anche della sua amicizia con la collega Sabrina Salerno. Tra i vari argomenti non è mancato il tema dell’amore. Infine, Jo Squillo ha ricordato anche i suoi genitori, la cui scomparsa l’ha segnata profondamente. L’artista costudisce il loro ricordo all’interno del suo cuore. Un dolore per la loro assenza che ha emozionato tutto il pubblico di Canale 5.

Leggi anche –> Chi è Jo Squillo, vita privata e carriera: tutto sulla nota cantante italiana

Jo Squillo ricorda i suoi genitori: un dolore terribile

Con le lacrime agli occhi, Jo Squillo ha ricordato i suoi genitori durante la lunga intervista ai microfoni di Verissimo: «Faccio fatica a parlare della mia mamma, è ancora un dolore enorme la sua perdita, perché è irrazionale quel dolore che provi nel veder morire le persone che ami di una malattia degenerativa. Sei mesi d’ospedale sono stati tosti, è stato bruttissimo. Mio padre stava benissimo, aveva un piccolo ictus. Poi è entrato in ospedale e se n’è andato a un mese dalla mamma, dopo 60 anni insieme. Non sono ancora pronta a sorridere di questo». Il ricordo di sua madre e le libellule: «Quando è morta mia mamma l’avevo rappresentata come una libellula. Ho fatto un viaggio, quando sono atterrata mi ha accolto uno stormo di libellule. Continuano a parlarci e a volerci bene. Era orgogliosa di me. La musica è una lavatrice dell’anima».

L’amicizia con Sabrina Salerno e l’amore

Indimenticabile il duo Sabrina Salerno e Jo Squillo. Le due cantanti a distanza di anni da “Siamo donne” sono ancora ottime amiche: «Con Sabrina Salerno c’è un rapporto d’amicizia che dura da anni. Ci battiamo molto contro la violenza verso le donne. Negli anni ’80 ho vissuto questo clima di violenza e mi sono chiesta perché le persone non facessero niente. Oggi se ne parla di più, ma c’è ancora tantissimo da fare. Lo stalking è una piaga quotidiana, io ne ho un paio, che mi telefonano e mandano mail, dieci volte al giorno, è veramente bruttissimo». Poi ha parlato della sua personale visione dell’amore: «Io sono single, e felice di esserlo, ma sempre innamorata. Vivo in prova, metto in prova le persone che stanno con me. Ho una bellissima storia in prova ora, da single. Non credo in un matrimonio, non ambisco agli anelli. Liberi tutti e ci scegliamo ogni giorno. Oggi c’è una storia, domani non si sa, e va bene così». >> Altri Gossip

Seguici sul nostro canale Telegram

miozzo scuole chiuse

Miozzo scuole chiuse, spunta nuova ipotesi del Cts: «Lo chiedo da sempre»

Chi è Paul Gascoigne: vita privata e carriera del calciatore inglese