in

Corea del Nord, i dubbi sulla sua salute di Kim Jong-un: “Vederlo così spezza tanto il cuore della nostra gente”

Il leader nord coreano Kim Jong-un è visibilmente dimagrito. I cittadini sono preoccupati per la perdita di peso: potrebbe trattarsi di un problema di salute. I rumors sui possibili problemi di salute del leader di Pyongyang si erano diffusi l’anno scorso dopo che Kim non aveva presenziato ad un evento e si era assentato dalla vita pubblica per 20 giorni.

Kim Jong-un dimagrito

Kim Jong-un dimagrito: i rumors sui possibili problemi di salute

La tv di Stato nordcoreana Kctv ha mandato in onda il commento di un cittadino sulla condizione di salute di Kim Jong-un. Alcuni esperti già avevano notato una perdita di peso. “Vedere il segretario generale emaciato spezza tanto il cuore della nostra gente”, ha affermato l’intervistato.

Sono tanti i dubbi intorno all’aspetto di Kim. Gli analisti pensano che Pyongyang stia usando l’aspetto di Kim per mostrarlo come un leader “dedito e laborioso”, che ha a cuore il bene del Paese, che lotta per affrontare la sua grave crisi alimentare e non solo. La tv di Stato ha mandato una ripresa dei cittadini di Pyongyang, intenti ad osservare un grande schermo con le immagini di un concerto presenziato da Kim e funzionari di massimo livello dopo una riunione plenaria del Partito dei Lavoratori. Forse vedere il leader in quello stato è una mossa politica?

ARTICOLO | Quel 5% contrario alla “federazione” che fa ben sperare: c’è spazio per una “buona destra”

ARTICOLO | M5S, De Masi: “Non sto facendo da mediatore tra Grillo e Conte, ma da come andrà dipendono sorti paese”

Kim Jong-un dimagrito

Le speculazioni sulla salute di Kim hanno avuto inizio l’anno scorso dopo che il leader mancò alla commemorazione del compleanno del 15 aprile del nonno Kim Il-sung, fondatore dello Stato. Kim si ritirò per circa 20 giorni. Allora si temeva che l’assenza dipendesse da un problema di salute. D’altronde tutta la sua famiglia ha sofferto di malattie croniche. Anche il padre del “giovane generale”, Kim Jong-il e il nonno Kim Il-sung, erano obesi, fumatori e amanti dell’alcol morirono a causa della loro sregolatezza.

Nel 2016, Kim arrivò a pesare almeno 130 chilogrammi. Nel 2020, invece, le stime parlarono di altri 10 chili guadagnati, portando il totale a quota 140. Quando poi lo stesso anno Kim tornò ad apparire sugli schermi della tv statale, gli analisti di NK News, sito web con sede a Seul che monitora le vicende del Nord, notarono che il cinturino del suo orologio sembrava essere più stretto intorno al polso, proprio per la perdita di peso.>>Tutte le notizie

 

incidente Putignano

Incidente stradale tra Putignano e Gioia del Colle: due le vittime nel frontale

orlando merenda

Suicida a 18 anni, messaggi choc su Instagram: “Morte ai gay”, si indaga per omofobia