in

La storia shock di una ragazza 26enne: «Potrei essere la protagonista perfetta per un film horror»

Nell’ultimo ventennio i disturbi alimentari, tra cui anoressia e bulimia, sono diventati una vera e propria emergenza. Il numero di casi cresce a dismisura giorno dopo giorno. Adolescenti e giovani adulti tendono a sviluppare maggiormente questi tipi di problemi legati al cibo. Se non trattati in tempo e con metodi adeguati, come si può leggere sul sito di EpiCentro, l’anoressia e la bulimia possono diventare una condizione permanente e nei casi gravi portare alla morte, che solitamente avviene per suicidio o per arresto cardiaco. Una storia a dir poco sconvolgente arriva dalla Russia e riguarda una giovane donne di 26 anni, che ha iniziato a soffrire di disturbi alimentari da quando era una bambina.

Leggi anche –> Matilda De Angelis mostra l’acne al viso: «Condivido questa piccola verità per accettarmi»

La storia di Kristina Koryagina e l’anoressia

Kristina Koryagina, una giovane donne di 26 anni proveniente dalla Russia, a causa della sua grave forma di anoressia è arrivata a pesare 17 Kg. La sua storia nel 2018 è rimbalzata su tutto il web diventando in breve tempo molto popolare. La celebre blogger Maria Kohno ha deciso di raccontare questa storia per poter così raccogliere del denaro per aiutarla. Inoltre la sua esperienza potrà essere utile ad altre persone per poter affrontare lo stesso problema. A Kristina è stata diagnosticata l’anoressia nervosa, una condizione patologica che porta i malati a rifiutare di mangiare. Un quadro patologico spesso legato a dei fattori aggravanti tra i quali: disagio giovanile, stress, conflitti familiari, disturbi nervosi, bassa autostima. Kristina ha cominciato a perdere peso da bambina. A soli 9 anni ha iniziato a mangiare appena una mela al giorno e durante le ore di studio dimenticava perfino di pranzare.

Una vita tra mille difficoltà

A causa dell’anoressia, Kristina Koryagina, oggi a 26 anni, ha raggiunto un peso di 17 Kg. La sua eccessiva magrezza le impedisce di condurre una vita normale. Ad esempio per la giovane donna russa risulta difficile camminare, e così è costretta a fermarsi spesso per riposare. Nonostante le mille difficoltà, Kristina ha una forza d’animo impressionante e grazie alla sua ironia continua a combattere: «Potrei essere la protagonista perfetta per un film dell’orrore». Guardando al suo futuro, la giovane donna spera di uscire dall’anoressia e di riprendere tra le mani la sua vita e di poter fare il lavoro dei suoi sogni per cui ha tanto studiato, ottenendo anche ottimi risultati. >> Altri Gossip

Randi Ingerman

Randi Ingerman malattia, confessione choc: «Già due volte mi hanno trovata quasi morta»

Morgan escluso da Sanremo 2021

Morgan escluso da Sanremo 2021, lo sfogo social: arriva la “frecciatina” ad Amadeus