in

La fidelizzazione dell’utente: un punto di forza dell’online

La fidelizzazione dell’utente è una storica tecnica di marketing, che oggi trova una nuova luce nel mondo online, in cui questa strategia viene sempre più applicata dai vari operatori di settore, in campi che spaziano dall’e-commerce alle realtà dell’intrattenimento digitale.

Il commercio elettronico è uno dei principali settori attivi nella valorizzazione della “customer experience”, dato il potenziale incremento delle vendite online pari al 17,5 per cento delle transazioni globali, entro la fine del 2021, come stimato da alcune ricerche.

Le forme di questo approccio sono cambiate, nel tempo, insieme al profilo degli utenti e alla tecnologia. Dall’ormai classica mailing list si è infatti passati a nuovi strumenti, che includono il blogging e i social – utili al posizionamento strategico – ma anche programmi di fidelizzazione basati sul risparmio in prodotti e spese di spedizione, così come su gadget personalizzati. Una recente esperienza, a questo proposito, è quella della società “Miriade”, leader della pelletteria, che, in collaborazione con la software house “Splio”, ha reso digitale il “programma fedeltà”, per mezzo di una piattaforma che associa la carta al “Mobile Wallet”.

Le innovazioni provenienti dai software sono anche uno dei punti cardine dell’entertainment digitale, a partire dalla videoludica, dato che alcuni titoli di successo sono sempre al centro dell’interesse degli appassionati. Ecco quindi che la fidelizzazione include, tra le varie formule, anche gli eventi dedicati, come ad esempio il Pokémon GO Fest 2021, in programma per il 17 e 18 luglio, con tanto di biglietti scontati in occasione del quinto compleanno del free-to-play firmato Niantic.

Intanto, anche per i fedeli tifosi dell’Atalanta, giunge la notizia di una partnership tra il club bergamasco e la giapponese Konami Digital Entertainment B.V., in riferimento alla serie Football PES, il noto gioco di simulazione calcistica.

Non mancano però delle importanti news anche sul fronte dei casinò digitali, proprio a partire da eventi come il “Greece Gambling Conference”, previsto per il prossimo settembre ad Atene, e nel quale si discuterà, tra gli altri temi, anche della fidelizzazione degli utenti in prospettiva tecnologica, con il coinvolgimento di importanti operatori del settore. Un settore che, del resto, ha sempre puntato sul fattore “fedeltà”: oltre all’offerta di benvenuto e all’opzione “senza deposito”, infatti, il bonus di un casinò legale spazia in generale anche verso i “free spins” (giri gratuiti) e le agevolazioni sulle ricariche (i cosiddetti “bonus ricarica”). Proprio in questo campo entrano in gioco recenti collaborazioni, come quella tra il fornitore Pragmatic Play e Reel Kingdom, uniti nel lancio di “Cash Elevator”, una slot online ricca di nuove funzionalità.

L’entertainment digitale, però, spazia anche verso il mondo degli operatori televisivi, ormai pienamente attivi nella fidelizzazione per quanto riguarda le proposte riservate agli abbonati. Ne è un esempio il pacchetto “Sky Calcio”, valido per 3 partite su 10 della serie A 2021-2024, e gratuito, dal primo luglio fino al 30 settembre per i possessori di un abbonamento. Intanto, anche “Prime Video” ha fatto sapere ai tifosi abbonati al servizio di video on-demand di Amazon, che non ci saranno dei costi aggiuntivi per seguire le partite della Champions, fino al 2024.

Ilary Blasi

“Isola”, Ilary Blasi svela cosa fa a telecamere spente subito dopo la diretta

sugar baby

Chi sono le ‘sugar baby’, le giovani mantenute dai loro ‘sugar daddy’