in

Lady Diana e quel particolare dono che incuriosì il principe Carlo: «La cosa più tragica…»

Complice anche la serie tv “The Crown”, si è riacceso nelle persone l’interesse per il principe Carlo e Lady Diana, che sono stati marito e moglie dal 1981 al 1996. Un matrimonio, come sappiamo tutti, per via di quella clamorosa intervista concessa dalla principessa del Galles, “affollato”. Le nozze della coppia sono state caratterizzate sin dall’inizio dalla presenza ingombrante di Camilla Parker Bowles, oggi consorte del primogenito della Regina Elisabetta. Secondo alcuni esperti della Royal Family, il principe Carlo, all’inizio, però avrebbe subito il fascino della giovane Lady D. A colpirlo un particolare dono della principessa scomparsa a Parigi nel ’97. Di che si tratta?

leggi anche l’articolo —> Lady Diana, il fratello Charles Spencer pubblica foto segreta: il dettaglio impressionante

lady d Carlo

Lady Diana e quel particolare dono che incuriosì il principe Carlo: «La cosa più tragica…»

Il matrimonio tra il principe Carlo e lady Diana si svolse mercoledì 29 luglio del 1981 nella Cattedrale di San Paolo a Londra, che venne scelta perché offriva più posti a sedere rispetto all’Abbazia di Westminster, tradizionalmente usata per le unioni reali. I due si conobbero nel 1977, durante una battuta di caccia. Diana Spencer era giovanissima e il figlio di Elisabetta, allora, frequentava la sorella maggiore di lei, Lady Sarah. Seguirono poi altri incontri: quello decisivo nel 1980. Diana era tra il pubblico ad una partita di polo di Carlo, e durante il barbecue che seguì cercò di consolarlo per la recente perdita dello zio, Lord Mountbatten, ucciso nell’agosto del 1979 dall’IRA. La compassione di Diana, a detta degli esperti reali, colpì molto il principe che, qualche settimana più tardi, invitò la ragazza alla Royal Albert Hall per assistere al Requiem di Verdi.

lady d Carlo

L’indiscrezione svelata da un’esperta della Royal Family

Il principe Carlo sarebbe rimasto sinceramente colpito dall’empatia di quella ragazza tanto timida, che sarebbe diventata sua moglie. A raccontare quest’aneddoto, Sarah Bradford, autrice di svariate biografie sulla vita dei Reali Senior. In uno dei suoi lavori, come riporta pure il sito di gossip “Bigodino”, la studiosa ha scritto: «Sono state soprattutto le sue straordinarie capacità di empatia, la sua capacità, come ha detto in seguito, di ‘annusare la sofferenza’, ad attrarre il Principe. La sua empatia per la morte di Mountbatten, la sua profonda tristezza e il bisogno di consolare hanno toccato profondamente il Principe. Charles, a quanto pare, era stranamente interessato a questa giovane ragazza». Riferendosi al funerale di Lord Mountbatten Lady D avrebbe detto a Carlo: «È stata la cosa più tragica che abbia mai visto. Il mio cuore sanguinava per te quando guardavo. Ho pensato: ‘È sbagliato, sei solo – dovresti stare con qualcuno che si prenda cura di te’». Parole tenere, che toccarono il cuore del principe. Il resto è storia, finanche cronaca rosa. Leggi anche l’articolo —> Lady D, il fantasma del palazzo: Clarence House costretta a correre ai ripari

lady D Carlo

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Covid, il bollettino di oggi: 24.099 nuovi casi e 814 morti in 24 ore

Pippo Baudo

“Pippo Baudo è morto…”, ma non è vero: lui commenta la notizia così…