in

La Lombardia diventa zona Gialla: L’annuncio del governatore Fontana

E’ ufficiale: Anche la Lombardia diventa Zona Gialla. Lo annuncia il Governatore Fontana durante una diretta Facebook dove ha dichiarato: «Il ministro Speranza mi ha informato che venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore». Cosa cambia quindi per la regione? Tutti i particolari. 

>> Nuovo decreto, Attilio Fontana attacca Conte: «Chi vìola le leggi di Natale ha ragione»

Lombardia Zona Gialla

Lombardia diventa Zona Gialla

Oggi arriva la tanto attesa comunicazione dal Governatore Attilio Fontana in persona: La Lombardia diventerà Zona Gialla da Domenica 13 dicembre. Una notizia che i cittadini della regione aspettavano da tanto tempo è finalmente ufficiale. Durante la diretta sui social Fontana ha dichiarato: «Da domenica la Lombardia sarà ufficialmente zona gialla. Questa mattina il ministro Speranza mi ha informato che, come per le volte precedenti, venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore. Il trend dei numeri in Lombardia si conferma in diminuzione sia per quanto riguarda la circolazione del virus, sia per i ricoveri nei reparti ordinari che intensivi. Un risultato raggiunto grazie ai comportamenti virtuosi di tutti i lombardi, che ancora una volta ringrazio. Esorto tutti a continuare su questa strada di responsabilità quotidiana che consente di tenere sotto controllo il virus. Forza Lombardia!».

Lombardia Zona Gialla

Lombardia: Cosa cambia?

Dopo la valutazione dei dati, la firma dell’ordinanza e la pubblicazione effettiva la Lombardia sarà a tutti gli effetti una Zona Gialla. Dopo mesi di chiusura arriva anche per la regione più colpita dal virus l’auspicata finestra di libertà. Per i cittadini che abitano in Lombardia gli spostamenti saranno ammessi sia tra comuni che verso altre regioni se la destinazione è un’altra zona gialla. Si potranno anche attraversare le zone rosse a patto che la meta finale sia comunque un’altra zona gialla. Unico limite è il coprifuoco: è vietato spostarsi dalle 22 alle 5 su tutto il territorio Italiano. Per quanto riguarda le seconde case, lo spostamento è consentito se sia la prima che la seconda casa si trovano entrambe in un comune dell’area gialla. I negozi restano aperti nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita. Ad eccezione di supermercati e alimentari, farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi ed edicole. Bar, ristoranti, pasticcerie e gelaterie restano aperti fino alle 18. Inoltre chiusura h24 di teatri, mostre e musei, sale bingo, centri scommesse e slot machine, anche in bar e tabaccai. L’autocertificazione serve soltanto durante la fascia oraria del coprifuoco prevista dalle 22.00 alle 5.00. >> tutte le News di Urbanpost

Matteo Martari l'alligatore

Matteo Martari e la sua speciale collezione: «Ho a casa un oggetto di ognuno di loro»

Paolo rossi

Paolo Rossi morto a 64 anni, il calcio in lutto: le cause della scomparsa del campione