in

Lotteria scontrini 2022, dopo il flop si cambia: sarà (quasi) automatica per tutti

Non è andata come il governo si aspettava, ma nessun passo indietro. O meglio si va avanti, ma si muta registro. L’esecutivo valuta la possibilità di rilanciare la lotteria degli scontrini così da incrementare i pagamenti digitali. Come rendere più popolare la misura? Tanto per cominciare eliminando il codice a barre da presentare alla cassa, che identifica il concorrente alla lotteria. Come spiega «Today» lo scontrino con buona probabilità uscirà con un Qr-Code che il cliente potrà poi inquadrare con una App per vedere se si è vincitori o no. Il governo Draghi starebbe studiando anche come aumentare il numero di estrazioni e dunque di vincite, ma con importi ridotti.

leggi anche l’articolo —> Pensione reversibilità, novità dal 2022: si allarga la platea dei beneficiari

lotteria scontrini

Lotteria scontrini 2022, dopo il flop si cambia: sarà (quasi) automatica per tutti

Finora, possiamo dirlo, la lotteria degli scontrini è stato un mezzo (o completo) flop. Secondo l’associazione dei consumatori Consumerismo è dovuto al fatto che “il concorso, fin dalla sua partenza, ha riscontrato ostacoli e difficoltà in molte zone del paese, con numerosi negozianti che non hanno adeguato i registratori di cassa, per carenza di tecnologia o connessione o per le difficoltà nell’affrontare le spese di aggiornamento software. La bassa probabilità di vincita inoltre, 1 su 53 milioni, allontana e disincentiva i consumatori, molti dei quali non conoscono il concorso e continuano a preferire il contante ai pagamenti elettronici”. Molti negozi medio piccoli, “in assenza di previsioni sanzionatorie, restano inottemperanti all’obbligo di trasmettere i dati”, ha spiegato il sottosegretario. Stando a Consumerismo “la situazione peggiore si registra nei piccoli comuni. Qui stimiamo che meno del 20% dei cittadini abbia aderito al concorso. È andata meglio nelle grandi città ma anche qui si sono registrati problemi”.

lotteria scontrini

Decreto anti evasione, di che si tratta

Tenendo conto di tutto questo il governo Draghi si appresta ad approvare un decreto anti-evasione per anticipare l’obbligo di utilizzare il Pos e accettare pagamenti con carte e bancomat e per rilanciare la lotteria degli scontrini. Si punta, come dicevamo, ad una semplificazione. In sintesi: addio al codice a barre da presentare ogni volta che si effettua un acquisto. Non solo: aumentare il numero di estrazioni e vincite, ma con importi più bassi rispetto a quelli attuali. Chi volesse avere maggiori informazioni non deve fare altro che cliccare qui. 

lotteria scontrini 2022

 

Seguici sul nostro canale Telegram

origini omicron

La nuova variante Xf è stata sequenziata in Italia: sembra essere un mix tra Delta e Omicron

Terapie intensive oggi Locatelli

Quarta dose di vaccino anti Covid, Locatelli: “Si deciderà in base alla protezione”