in

Luca Barbareschi: «Da piccolo sono stato violentato da un prete. Terribile il senso di colpa»

Ospite de La Confessione, programma condotto da Peter Gomez, in onda venerdì 10 gennaio 2020, alle 22.45 sul Nove, è stato Luca Barbareschi, che ha parlato degli abusi sessuali sopportati quando era ancora minorenne da parte di un insegnante di un istituto cattolico privato di Milano che frequentava. «Ho subìto violenze da un sacerdote quando ero bambino», ha esordito il 63enne originario di Montevideo, Uruguay.

Barbareschi

Luca Barbareschi: «Da piccolo sono stato violentato da un prete. Terribile il senso di colpa»

«In quegli anni ero solo con delle voragini emotive e non potevo che attirare le attenzioni di chi ha delle malattie. E la pedofilia è una malattia terribile», ha spiegato emozionato il direttore artistico del teatro Eliseo di Roma, che poi ha aggiunto: «Non ricordo di essermi ribellato. Infatti questa è la cosa peggiore della pedofilia perché chi ne è vittima si sente in colpa, pensa di essere stato lui stesso a creare quella situazione…», ha detto l’attore a La Confessione, trasmissione prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia, che sarà disponibile anche su Dplay e sul sito e app di Loft. Già qualche tempo fa, aVerissimo, Luca Barbareschi aveva svelato come la sua attuale compagna Elena era riuscita a stargli accanto, aiutandolo ad elaborare il dolore. «Per tutta la vita pensi di essere tu ad essere il colpevole, io l’ho pensato fino a 10 anni fa. Penso che vedrò il mio psichiatra tutta la vita, perché non si guarisce mai dall’autodistruzione», aveva confessato da Silvia Toffanin.

Barbareschi

L’educazione dei figli: «Sanno non lascerò loro un solo euro in eredità»

Luca Barbareschi è stato sposato con Patrizia Fachini da cui ha avuto tre figlie: Beatrice, Eleonora e Angelica. È stato legato per ben sette anni a Lucrezia Lante della Rovere con cui ha vissuto una passione travolgente. Al suo fianco c’è oggi Elena Monorchio che lo ha reso padre di Maddalena e Francesco Saverio. Proprio parlando dei figli a Vanity Fair il 63enne ha svelato un aneddoto particolare: «Andiamo a Filicudi con un volo provato e a un tratto uno dei miei figli si lamenta: ‘Papà, quest’elicottero fa un rumore insopportabile, non ce n’è uno più grande?’. ‘benissimo’, dico. ‘Comandante, atterriamo, spenga i motori’. Scendiamo a Catania, prendiamo un autobus per Milazzo, arriviamo dopo sedici ore. I ragazzi erano devastati. ‘Ma Filicudi è lontanissima’. ‘Lontanissima è la distanza che vivrete per tutta la vostra esistenza tra la realtà e i soldi che dovrete guadagnarvi’. Sanno che non lascerò loro un solo euro in eredità. E quindi, di conseguenza, sapranno cavarsela benissimo!». Un retroscena che fa capire l’idea che Barbareschi ha dell’educazione. 

leggi anche l’articolo —> Luca Barbareschi rivela: «I miei figli sanno che non lascerò loro un solo euro in eredità!»

Strage di Erba, Rosa Bazzi disperata e depressa: morto il suo nuovo amore, era un ergastolano

Guillermo Mariotto

Guillermo Mariotto: «Mi attizza il ciuffo di Conte. Sogno una notte a Palazzo Chigi…»