in

Lucia Annibali vergognosi insulti social: «Viscida» «Ho goduto quando ti ha sfigurata», «Varani un mito»

Dopo la bocciatura del lodo che porta il suo nome, con cui si chiedeva il rinvio di un anno della riforma Bonafede sulla prescrizione, Lucia Annibali è stata ricoperta di insulti sui social. Una valanga di offese e minacce ai danni della deputata di Italia Viva. Dichiarazioni che mettono i brividi tanto sono basse: «Misera infame», «Luca Varani sei il mio mito», «Ciò che ha fatto è stato poco per una donna viscida come te che si lega a Renzi, ho goduto quando ti ha sfigurata». A denunciare gli hater che sulla pagina Facebook ufficiale della politica urbinate hanno inneggiato all’ex compagno di lei che l’ha sfigurata con l’acido, la stessa Lucia Annibali.

Annibali Insulti social

Lucia Annibali vergognosi insulti social: «Viscida» «Ho goduto quando ti ha sfigurata», «Luca Varani un mito»

«Questo è un classico esempio di quanto subiscono le donne che si espongono pubblicamente con le loro idee: insulti sessisti, minacce, violenza verbale. Nel mio caso, la mia vicenda personale usata come un’arma di offesa con l’intento preciso di limitare la mia libertà d’espressione. Stia pur certo il signore, che ovviamente non ci mette la faccia, che non mi lascerò intimidire né da lui né da nessun altro», ha scritto sul suo profilo Lucia Annibali postando uno screenshot degli insulti ricevuti.

Solidarietà da ogni dove, Renzi: «Una vergogna senza fine». Meloni: «Insulti ignobili»

E sono stati molti i commenti di solidarietà nei confronti della 42enne, che aveva raccontato la sua drammatica vicenda in un libro pubblicato da Rizzoli nel 2014 dal titolo Io ci sono. La mia storia di non amore. «Attaccare Lucia Annibali per la violenza che le hanno fatto è una vergogna senza fine. SCHIFO! Tutti insieme: spero che tutti – anche quelli non d’accordo con lei sulla #prescrizione – siano a fianco di Lucia, del suo dolore, della sua intelligenza», ha scritto il leader di Italia Viva su Twitter Matteo Renzi. «Sono disgustata dagli insulti ignobili che sono stati rivolti sui social alla collega parlamentare Lucia Annibali», ha postato Giorgia Meloni: «A lei tutta la mia solidarietà e quella di Fratelli d’ItaIia». «Leggo di insulti e minacce social contro @LAnnibali. La mia totale solidarietà a Lucia e la condanna più ferma per questa gentaccia. Punto», le parole del deputato dem Filippo Sensi. «Le offese rivolte alla deputata Lucia Annibali sono vergognose e ingiustificabili. Non possiamo ammettere una tale disumanità. A nome mio e di tutto il M5S le esprimo totale solidarietà», ha affermato il capo politico M5S Vito Crimi.

Annibali insulti

leggi anche l’articolo —> Lucia Annibali: «Lascio il Pd, ho deciso di seguire Renzi!», poi parla degli insulti sessisti ricevuti

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

salvini caso gregoretti

Caso Gregoretti, Stefani (Lega): «Renzi prima fa il garantista poi vuol combattere gli avversari per via giudiziaria»

coronavirus

Coronavirus, altri 242 morti in un giorno nell’Hubei: dimessi turisti cinesi dallo Spallanzani