in

M5S, Giuseppe Conte presenta il nuovo statuto: numerosi i cambiamenti all’interno del Movimento

Ieri pomeriggio, 17 Luglio 2021, alle ore 18.30 Giuseppe Conte ha esposto in diretta social il nuovo statuto del M5s. Le priorità del leader in pectore: ripartire dal basso rimettendo al centro il cittadino e difendere le leggi prodotte finora. Ora la parola passa agli iscritti al movimento, i quali andranno al voto esattamente fra 15 giorni. Le votazioni dovrebbero svolgersi attraverso la piattaforma SkyVote. L’ex premier ha comunicato a tutti i lettori del M5s che potranno trovare on line il nuovo statuto dei Cinque stelle (25 articoli in 39 pagine) e la Carta dei Valori dove, spiega, «ci sarà una chiara separazione fra i ruoli di garanzia e quelli di indirizzo politico». I cambiamenti all’interno del nuovo statuto dunque saranno numerosi.

grillo contro conte

M5s, Giuseppe Conte presenta il nuovo statuto: numerosi i cambiamento all’interno del movimento

Nel pomeriggio di ieri attraverso il suo profilo Facebook, Giuseppe Conte ha presentato il nuovo statuto del M5s, passando poi la parola agli iscritto al movimento, i quali voteranno fra 15 giorni. L’ex Premier, come riportato da Tgcom24, ha esordito dicendo: «Sono stati mesi difficili, abbiamo superato momenti di stanchezza. Possiamo ripartire con il vento delle battaglie che verranno. A partire da oggi potete leggere lo Statuto, dopo 15 giorni ci sarà la votazione». Poi ha aggiunto: «Oggi questo progetto ha bisogno di nuova linfa, una forza trainante è quello che i cittadini si aspettano da noi. E oggi non possiamo lasciare che gli impegni presi con i cittadini vengano abbandonati: è una questione di rispetto per i cittadini. Voglio spendere tutto me stesso, tutta la mia passione. Io sono pronto e non intendo mollare di un centimetro. Anche il Movimento è cambiato nel tempo ma mantenendo il suo tratto distintivo cioè mettere al centro sempre e soltanto gli interesse di voi».

ARTICOLO | Conte inizia a ridefinire il Movimento 5 Stelle partendo da Rousseau

ARTICOLO | Tregua tra Conte e Grillo, Sallusti: “Di Maio al lavoro nell’ombra”, qual è la posta in gioco

Giuseppe Conte

Nuovo simbolo per il movimento

Giuseppe Conte, nel lungo intervento di ieri, ha annunciato moltissimi cambiamenti all’interno del M5s. Sul reddito di cittadinanza ha ammesso: «Noi siamo quelli della legge spazzacorrotti, del superbonus e del reddito di cittadinanza, che qualcuno vorrebbe smantellare per interessi di bottega. Piuttosto rinnoviamolo nella parte delle politiche attive». Come si legge nel nuovo Statuto si danno nuovi poteri al presidente del Movimento 5 Stelle, che diventa “l’unico titolare e responsabile della determinazione e dell’attuazione dell’indirizzo politico del M5s”, nonché “il rappresentante politico del Movimento in tutte le sedi”.

Poi, come riportato da Tgcom24, il presidente è eletto mediante consultazione in Rete secondo le procedure approvate dal Comitato di Garanzia, e resta in carica per 4 anni “ed è eleggibile per non più di due mandati consecutivi. Il garante rimane il custode dei valori del M5s”. Infine, un ulteriore cambiamento è rintracciabile nel nuovo simbolo e nel nuovo significato delle 5 stelle: non più Acqua, Ambiente, Trasporti, Connettività, Sviluppo; ma i beni comuni, l’ecologia integrale, la giustizia sociale, l’innovazione tecnologica e l’economia eco-sociale di mercato. >> Altre News

Denise Pipitone nuove indagini: dai “falsi ricordi’ dell’ex pm Angioni al duro sfogo di Anna Corona

Tragedia in Russia

Tragedia in Russia, dodicenne muore folgorata in una vasca da bagno: cos’è accaduto