in

M5S a un passo dalla scissione, Spadafora: “Conte ci ha divisi, chi esce lasci incarichi”

M5S scissione, il Movimento è al capolinea. La rottura tra Grillo e Conte è definitiva e le parole dei due, diffuse nella serata di ieri, non lasciano spazio a dubbi. Così come l’annuncio di questa mattina di Vito Crimi, l’ultimo reggente, con la decisione di far votare per il comitato direttivo gli iscritti tramite la piattaforma SkyVote. Scelta pilotata da Grillo che taglia fuori in un colpo Conte e Casaleggio. (Continua a leggere dopo la foto)

m5s scissione

Ad aumentare il carico sulla rottura ormai consumata ci ha pensato questa mattina anche il deputato Vincenzo Spadafora, tra i maggiorenti 5S ed ex ministro dello Sport. Spadafora, dalle colonne del Corriere della Sera, ha attaccato Conte bollandolo come incapace di fare il leader politico.  “Conte è stato un ottimo presidente, apprezzato in Italia e all’estero, ha accompagnato il Paese nel momento più difficile con prudenza e saggezza. Fare il leader politico, però, è un altro mestiere”, ha detto.

M5S scissione, Spadafora: “Già in passato ex presidenti del Consiglio hanno pensato che la popolarità bastasse a fondare un partito. Non è mai andata bene”

Secondo l’ex ministro dello Sport, Conte negli ultimi quattro mesi “ha impostato male il piano politico. Ci ha diviso decidendo di incontrare solo alcuni, senza un processo ampio di partecipazione democratica della base, ma anche del gruppo alla Camera. Non sapere cosa stesse accadendo – sottolinea – ha alimentato solo confusione”.

E a chi gli chiede quanti parlamentari sarebbero disposti a seguire l’ex premier se quest’ultimo fondasse un suo partito, Spadafora risponde: “Già in passato ex presidenti del Consiglio hanno pensato che la popolarità bastasse a fondare un partito. Non è mai andata bene. I partiti nati
in Parlamento sono storicamente morti con le elezioni. Se si arriverà ad una divisione sarà una scelta non facile, anche perché chi esce dovrebbe per decenza dimettersi dai propri incarichi”.

Il messaggio di Crimi e la votazione sulla nuova piattaforma

“Cari iscritti, come richiesto dal Garante, Beppe Grillo, è indetta la votazione per il Comitato Direttivo del Movimento 5 Stelle. Nei prossimi giorni saranno pubblicate le modalità e i tempi di presentazione delle candidature attraverso la nuova piattaforma di gestione degli iscritti e le date di svolgimento delle votazioni sulla nuova piattaforma di voto”.

Così l’annuncio del reggente M5S Vito Crimi con un post sul nuovo sito pentastellato, movimento5stelle.eu. “I candidati dovranno essere in possesso dei requisiti indicati nel regolamento che potete trovare a questo link”, si legge ancora.

8 modi per combattere il caldo estivo senza l’utilizzo di aria condizionata

Ornella Vanoni Colapesce Dimartino

Ornella Vanoni insieme a Colapesce e Dimartino per “Toy Boy”: il video è di Guadagnino