in

Mario Draghi al Consiglio Europeo: «Bisogna calcolare bene il rischio e riaprire usando la testa»

Il 7 e l’8 Maggio 2021 si è tenuto a Oporto in Portogallo il Consiglio Europeo informale. Per la prima volta dopo mesi è stato in presenza. Grande assente alla riunione la cancelliera tedesca che fino all’ultimo ha cercato di convincere il premier portoghese Antonio Costa a tenere la riunione in formato digitale. Il nostro Premier Mario Draghi, invece, è volato in Portogallo e ha preso personalmente al Consiglio Europeo, affrontando così nel suo lungo discorso diversi tempi davvero molto importanti: dal lavoro alle riaperture passando per la questione vaccini. Vediamo insieme le dichiarazioni di Mario Draghi al Consiglio Europeo informale.

Mario Draghi

Mario Draghi al Consiglio Europeo informale

Tantissimi i temi trattati durante la riunione in presenza del Consiglio Europeo informale, Mario Draghi ha affrontato tra i vari argomenti quello legato alla campagna vaccinale. Il Presidente del Consiglio, come riportato da Tgcom24, ha evidenziato come “la mossa di Joe Biden” sul tema dei brevetti dei vaccini anti-Covid abbia “aperto una porta. Che questa sia una massa tattica, diplomatica degli Stati Uniti per battere la politica del vaccino di Russia e Cina, non lo credo”. La proposta del presidente americano “ha aperto una porta, poi vedremo. C’è chi protegge la sacralità del brevetto e chi è più aperto”. Poi ha affrontato il delicato tema delle riaperture, le quali sono necessarie per far ripartire l’economia, ma che devono essere gestite con criterio.

ARTICOLO | Mario Draghi è tornato a Città Della Pieve: tutte le curiosità sulla sua residenza in Umbria
ARTICOLO | Mario Draghi e quella volta che fulminò la moglie: «Stai zitta», scivolone in pubblico

Le riaperture in Italia

Il Premier Mario Draghi durante il Consiglio Europeo ha affrontato anche il tema delle riaperture: «Bisogna calcolare bene il rischio. I dati sono abbastanza incoraggianti e se l’andamento dovesse continuare in questa direzione, la Cabina di regia procederà ad altre riaperture. È importante essere graduali, anche per capire quali riaperture avranno più effetto sui contagi e quali meno. Con la ripartenza del turismo bisogna considerare anche che gli aeroporti sono luoghi cui bisogna guardare con molta attenzione, perché sono luoghi dove i contagi possono succedere. Quindi bisogna rinforzare i controlli negli aeroporti. Questo non vuol dire chiudere: vuol dire riaprire ma farlo con la testa». Poi ha aggiunto: «Massima rapidità sul Green Pass Ue per la ripartenza del turismo». >> Altre News

Covid in Italia: oggi 10.176 casi e 207 decessi, oltre 17mila guariti nelle ultime 24 ore

Festa della mamma frasi

Festa della mamma 2021, le frasi e le canzoni da dedicarle in questo giorno speciale