in

Matteo Bassetti rivela: “Quando lo stop a Green pass e mascherine”

Ospedale San Martino di Genova, parla l’infettivologo Matteo Bassetti che svela quando sarà possibile gettare nel cestino le mascherine e anche il Green pass. Difatti raggiungendo il 90% di cittadini vaccinati, nello stivale sarà possibile rimuovere l’uso del Green pass e delle mascherine per tornare ad una quasi normalità. (Continua dopo le foto)

L’intervista di Bassetti è stata rilasciata a Mattino 5 in onda su Canale Cinque, secondo lui è più che giusto mantenere ancora qualche restrizione. A fine anno, con questi numeri, però potrebbe accadere la magia e dovrebbero essere rimosse tutte le limitazioni a partire dall’obbligo di possedere il certificato verde per l’accesso ai luoghi di lavoro e aggregazione e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza. Matteo Bassetti ha anche aggiunto che sull’efficacia e la sicurezza dei vaccini una parte di informazione sul “non aver funzionato” ha confuso le idee degli italiani. (Continua dopo le foto)

Matteo Bassetti stop Green pass e mascherine, quando accadrà

“Oggi si buttano responsabilità su governo e Cts, e indubbiamente si poteva fare di meglio. Ma credo che ci sia una parte che di mestiere confonde le idee alla gente e ciò rende i cittadini meno sicuri“, ha evidenziato. Ad esempio, ha continuato, viene reso noto che negli ospedali non ci siano persone di 40 anni quando invece “ce ne sono: poche ma ci sono, e anche con forme gravi“. Bassetti si è poi espresso sul Regno Unito, dove ormai da giorni si registrano più di 40 mila casi positivi al giorno. Forse, ha spiegato, l’apertura che è stata fatta alla fine mese di luglio con il 64% di vaccinati è stata troppo prematura. “Oggi non c’è più alcuna restrizione, non esiste mascherina, tutto aperto, non c’è distanziamento, forse hanno corso troppo“, ha concluso.

Il risiko del Quirinale alle porte: come il centrodestra ha intenzione di giocarsi la partita

Seguici sul nostro canale Telegram

siae attacco hacker

Attacco hacker al sito della Siae, rubati 60 Gigabyte di dati: chiesto già il riscatto

Pino Betemps morto in Valle D'Aosta in cantina con una corda al collo

Valle D’Aosta, trovato morto in cantina con una corda al collo: si indaga per omicidio