in

Incontro tra Enrico Letta e Matteo Renzi: cosa si sono detti i leader della sinistra

Matteo Renzi Enrico Letta incontro per valutare la situazione e la linea da seguire per garantire la ripresa economica. Il segretario del Pd Enrico Letta ha incontrato il leader di italia Viva Matteo Renzi. L’incontro si è svolto questa mattina, 6 aprile 2021, ed è durato 40 minuti. I due leader hanno messo a confronto le loro opinioni riguardo alla situazione attuale in Italia. Hanno parlato della campagna vaccinale, delle iniziative di Mario Draghi e anche della strategia politica che la sinistra dovrebbe portare avanti.

Matteo Renzi Enrico Letta incontro

Matteo Renzi Enrico Letta incontro sulla situazione della pandemia

Matteo Renzi e Enrico Letta hanno discusso della emergenza sanitaria. Come procederanno i leader per portare avanti la situazione quando a breve ci saranno le riaperture? I cittadini italiani ad oggi soffrono oltre che per il virus, anche per tutte le conseguenze che hanno portato a misure drastiche. Il Governo sta affrontando una crisi senza precedenti. Sia Renzi che Letta hanno concordato sul fatto che in questa fase l’impegno prioritario di tutti è alle iniziative da mettere in campo per l’aiuto economico e sociale necessario dopo le chiusure causate dalla pandemia. L’appoggio al Governo Draghi è totale. I due leader di sinistra hanno riconfermato il supporto alla campagna vaccinale promossa da Mario Draghi.

ARTICOLO | “Le mascherine lavabili non sono efficaci”, lo studio dell’Università di Bologna

ARTiCOLO | Sondaggi, cala già la fiducia in Draghi anche se resta il “più amato” dagli italiani

Renzi conte

Disaccordi politici sul Movimento 5 stelle: il no di Matteo Renzi

La strategia politica di Matteo Renzi ed Enrico Letta invece trova disaccordo in vari punti. Il punto chiave è rappresentato dal ruolo del Movimento 5 stelle. Letta è giunto alla conclusione che per creare una equa competizione contro la destra italiana, oggi prevalentemente di Matteo Salvini e di Giorgia Meloni, è necessario rivalutare le alleanze politiche. Se Enrico Letta vede nel partito ormai capitanato da Giuseppe Conte un possibile alleato, Matteo Renzi invece non approva affatto questa visione. Il capo di Italia Viva ha dichiarato più volte di non voler scendere a compromessi con il movimento fondato da Beppe Grillo. Anche il Movimento 5 stelle non ha una grande ammirazione per l’atteggiamento di Renzi soprattutto dopo che ha scatenato la crisi di Governo.

Alessandro Di Battista, l’ex deputato dei 5 stelle, già da tempo ha ribadito l’ostilità con il leader di Italia Viva come riporta Il Fatto Quotidiano: “Mi rivolgo ai parlamentari di Italia viva, perché per me Renzi è una ‘cosa’, non è neanche un mio problema. Per me Renzi deve restare fuori dalla porta”. Anche Luigi Di Maio aveva scongiurato la possibilità di un’alleanza con Italia Viva, infatti aveva definito Renzi un “irresponsabile”.>>Tutte le notizie

cecelia Rodriguez

Cecilia Rodriguez favolosa in costume in Puglia, sembra una dea: «Pazzesca lady Moser»

mauro corona figlia

Mauro Corona, la figlia Marianna: «Ho lottato contro il cancro. Mi sentivo forte, invece…»