in

Matteo Salvini a lezione di stile da Conte? Su Instagram una clamorosa sorpresa

«Smart working» per Matteo Salvini. Sul suo profilo Instagram il leader della Lega ha pubblicato uno scatto che lo mostra al lavoro, al “servizio degli Italiani, del paese”, come è solito ripetere, quasi come fosse una cantilena, l’ex Ministro dell’Interno nelle varie interviste concesse in tv. «Buongiorno Amici. Sto rispondendo a centinaia di messaggi e mail, molti Italiani dopo 40 giorni di chiusura forzata chiedono (ovviamente in sicurezza) #fateciuscire», dice così il messaggio che fa da corredo alla foto, che ritrae Salvini con una clamorosa sorpresa sul viso. E non solo… Inevitabile il paragone con il premier Giuseppe Conte, ‘arbiter elegantiae’ del 2020.

Matteo Salvini Conte

Matteo Salvini a lezione di stile da Conte? Su Instagram una clamorosa sorpresa

Matteo Salvini al lavoro – già questa potrebbe essere una notizia – ma c’è di più. Il segretario del Carroccio ha cambiato look ed è passato agli occhiali da vista. In realtà li aveva già indossati lo scorso 16 aprile durante un intervento in Senato. «Oggi esordio con gli occhiali, come potete vedere perché ci sono gli ottici aperti e gli anni passano per tutti», aveva chiarito il leader della Lega. Ora sui social l’ufficialità«Buongiorno e buon lunedì Amici. Ahimè, a 47 anni mi sono arreso… Occhiali da vista», ha detto due giorni fa l’ex ministro dell’Interno, ironizzando sulla vecchiaia che avanza. Una svolta, come dire, intellettuale, che non ha convinto tutti i follower: «Si comincia con gli occhiali poi si passa ai doloretti alle ginocchia per ritrovarsi infine a guardare i cantieri tutto in così poco tempo». Tra i primi ad ironizzare il deputato della Lega Nord Claudio Borghi: «Passaggio successivo: lenti progressive». Ma torniamo allo scatto in cui Matteo Salvini è seduto davanti al pc al servizio degli Italiani.

View this post on Instagram

Buongiorno Amici. Sto rispondendo a centinaia di messaggi e mail, molti Italiani dopo 40 giorni di chiusura forzata chiedono (ovviamente in sicurezza) #fateciuscire

A post shared by Matteo Salvini (@matteosalviniofficial) on

In fatto di stile c’è da lavorare: camicie a confronto

Nella foto in questione, pubblicata meno di due ore fa, non soltanto gli occhiali colpiscono. Sembra proprio che la quarantena abbia innescato nel politico milanese un desiderio di rinnovamento. Il senatore ha messo da parte le felpe. Nel ritratto su Instagram indossa, infatti, una camicia blu, con le maniche arrotolate, con il “giusto pelo” che si vede, alla maniera del premier Giuseppe Conte. Ricorderete lo scatto realizzato l’8 dicembre scorso che ritraeva il Presidente del Consiglio seduto ad addobbare l’albero di Natale a Palazzo Chigi con il figlio. Beh, sembra che Salvini si sia messo su quella strada. I motivi? L’arrivo della bella stagione o le quotazioni di Conte che continuano a salire vertiginosamente? In fatto di stile però c’è da lavorare ancora: il premier predilige camicie bianche, particolarmente avvitate, con tanto di iniziali. Salvini al modello ‘Slim fit’ preferisce quello “Magazzini Persichetti 3000 lire”, per citare una arcinota battuta di Celentano nel film ‘Innamorato Pazzo’. Un look «meno fighetto» potremmo dire, più alla buona.

Salvini Conte

Matteo Salvini Conte confronto: troppi accessori

A tradire il leader della Lega anche gli accessori: a differenza di Conte, che indossa solo l’orologio, Salvini porta numerosi bracciali tanto a destra quanto a sinistra (almeno in questo!). Il segretario del Carroccio sembra fregarsene altamente dunque dei suggerimenti di icone della moda, come Coco Chanel, la quale ammoniva chiunque dicendo: ‘Togli sempre l’ultimo accessorio che hai aggiunto’. Secondo la stilista, infatti, indossare troppe collane e bracciali era segno di poca eleganza. Sul ciuffo fuori posto nulla da obiettare, dopo il fuori onda, diventato virale, di Sergio Mattarella (Eh, Giovanni non vado dal barbiere neppure io! Ndr) sarebbe come sparare sulla Croce Rossa.

Matteo Salvini Conte

«Imitazione di Maroni perfetta», il cambio di stile non convince tutti

Chiudiamo dando un’occhiata al tavolo da lavoro di Matteo Salvini. Anche il segretario della Lega ha ceduto al fascino di ‘Apple’: il 47enne lavora ad un Macbook Air portatile, avvalendosi di penne, evidenziatori e fogli. Sulla scrivania non manca poi un maxi quaderno con elastico (come a voler “per un impegno grande ci vuole un’agenda grande”). Che ne pensano gli Italiani? Pareri discordanti in basso all’ultimo scatto del senatore: c’è chi continua a sostenerlo scrivendo «Forza Matteo, non mollare» o «Unico capitano»; e chi lo attacca con frasi tipo «Cambia mestiere» o «E neanche oggi si lavora, sempre impegnato sui social»; Tra i detrattori c’è pure chi nota somiglianze: «Imitazione di Maroni perfetta», e «Oh sembri Maroni». leggi anche l’articolo —> Salvini, Coronavirus lo manda in confusione: «Chiudere l’Italia, anzi no…»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

coronavirus riapertura

Coronavirus riapertura, Arcuri: «Senza App impossibile allentare stretta»

fabiola cimminella

Fabiola Cimminella Instagram, gioco di luci e ombre in lingerie: «Vuoi farci impazzire…»