in

Addio a Mauro Bellugi: a novembre l’amputazione delle gambe, poi le fatali complicazioni

Il calcio piange Mauro Bellugi, ex calciatore dell’Inter, morto a 71 anni questa mattina in ospedale, a Milano. A novembre, il ricovero in ospedale per problemi di salute, e la scoperta della positività al Covid-19. Il virus aveva acuito i problemi dati dalle malattie pregresse: i medici gli avevano amputato entrambe le gambe. Ma il calciatore non si era lasciato abbattere: “Io non ho voglia di morire”, aveva affermato Bellugi. Lascia la moglie Lory e la figlia Giada.

>> L’intera Italia in zona arancione? Tutte le regole da rispettare

Mauro Bellugi Live non è la d'urso

L’operazione alle gambe

Mauro Bellugi aveva compiuto 71 anni il 7 febbraio. A inizio novembre era stato ricoverato per problemi legati a una malattia del sangue, l’anemia mediterranea. All’ingresso in ospedale, Bellugi era risultato positivo al Covid-19. I medici avevano riscontrato l’aggravarsi della patologia, che aveva messo gravemente in pericolo la vita dell’ex difensore: “Avevo le gambe così nere che dopo averla toccata la pelle sembrava fumare. Con il Covid non si scherza”, aveva raccontato Mauro Bellugi. Così, messo davanti alla scelta tra la vita e la morte, Bellugi aveva scelto l’operazione necessaria per rimanere in vita. “E’ dura”, aveva confessato, senza però perdersi d’animo.

La sua tenacia e il suo coraggio nel reagire all’amputazione delle gambe aveva commosso tutti: “Prenderò quelle di Pistorius”, aveva detto all’amico Luca Serafini in video-conferenza dall’ospedale, in un’intervista riportata su altropensiero.net. “Mi hanno tolto anche quella con cui feci gol al Borussia Mönchengladbach”, diceva ironico, ricordando il suo gol con l’Inter in Coppa dei Campioni nel novembre 1971.

mauro bellugi Covid

Mauro Bellugi morto a 71 anni per complicazioni

Dopo il delicato intervento, il quadro di Bellugi faceva sperare in una ripresa. Egli era rimasto all’ospedale milanese Niguarda, dove era stato operato. Nelle ultime settimane tuttavia si erano sviluppate complicazioni che si sono poi rivelate fatali. L’ex giocatore vinse il campionato di Serie A con l’Inter, ma vestì anche le maglie di Bologna, Napoli e Pistoiese. Bellugi fu schierato nella Nazionale nei Mondiali del 1974 e del 1978, con 32 presenze. >> Tutte le news di UrbanPost

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Chiara Ferri

Luca de Aliprandini e Michelle Gisin

Luca De Aliprandini e Michelle Gisin: la coppia che fa sognare sugli sci e nella vita

Sanremo 2021

Sanremo, svelati i duetti della serata cover: ecco con quale brano e con chi si esibiranno gli artisti in gara