in

Milano, uomo di 82 anni ucciso in casa: attaccato con una motosega

Milano, 82 anni ucciso in casa, attaccato con una motosega – Martedì 7 dicembre 2021. Un uomo è stato ferito mortalmente a colpi di coltellate nel suo appartamento di via Giulio Romano nel capoluogo lombardo. Stando al racconto di alcuni testimoni, l’omicida è riuscito ad entrare nell’abitazione, bucando la porta d’ingresso con una motosega, che poi avrebbe usato anche per colpire l’anziano. Ad allertare le forze dell’ordine pare siano stati proprio i vicini.

leggi anche l’articolo —> Milano-Varese, violenze sessuali sul treno e in stazione: fermati i due presunti balordi

milano 82 anni ucciso motosega

Milano, uomo di 82 anni ucciso in casa: attaccato con una motosega

Milano, zona Bocconi. È in via Giulio Romano che si è consumato quello che sembra uno dei delitti più cruenti degli ultimi anni: un uomo di 82 anni è stato ucciso a colpi di motosega nel suo appartamento, al settimo piano di un condominio. La vittima sarebbe stata colpita anche con un coltello. L’uomo è stato trovato senza vita all’interno del sua abitazione. Alcuni vicini hanno avvertito anche i vigili del fuoco perché preoccupati dal fumo proveniente dal piano, conseguenza probabilmente della lama della motosega sulle superfici. Accanto al corpo i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno trovato anche due coltelli.

milano 82 anni ucciso motosega

Caccia ad un 35enne: indagini in corso

Gli uomini del Nucleo Investigativo e della compagnia Porta Monforte stanno indagando sulla vita privata della vittima, che risulta incensurata e senza legami familiari. Le forze dell’ordine avrebbero già escluso la pista della rapina, mentre appare sempre più concreta la possibilità che l’anziano conoscesse il suo aggressore. Nella notte, novità sul caso: secondo quanto riportato da «La Repubblica»  l’uomo si chiamerebbe Pierantonio Secondi. Sembra che l’aggressore sia solo uno: un uomo di 35 anni di nazionalità romena che avrebbe avuto una relazione con l’82enne.

Proprio oggi sarebbe stato raggiunto da un ordine di allontamento per stalking verso Secondi. Nella casa della vittima sarebbero stati trovati una valigia, una lettera e un telefono appartenenti al presunto omicida. I carabinieri del nucleo investigativo e della compagnia Porta Monforte di Milano stanno ora cercando di rintracciare il romeno. Leggi anche l’articolo —> Carpi, rapina al centro commerciale: guardia giurata ferita da un colpo di arma da fuoco

Seguici sul nostro canale Telegram

Sardegna, liceo insorge contro le restrizioni della preside: “No a piercing e unghie lunghe”

super green pass

Non solo il Super Green Pass: con la crescita dell’indice Rt il governo valuta altre misure