in

Cos’è il nuovo missile intercontinentale lanciato da Putin per spaventare il mondo

Missile lanciato – Se l’obiettivo di Vladimir Putin era quello di spaventare il mondo, c’è riuscito. Abbastanza riuscito. Il presidente russo ha presentato il nuovo missile balistico intercontinentale come un’arma «che non avrà eguali per molto tempo» ed è «capace di eludere qualsiasi sistema di difesa antimissile». Si chiama Sarmat, è stato lanciato nella giornata di ieri dal cosmodromo di Pleseck ed è caduto nell’area di impatto di Kura, in Kamchatka, dopo aver coperto una distanza di oltre 5.450 chilometri, sufficiente, se diretto in direzione opposta, a prendere qualsiasi altro bersaglio dell’Europa occidentale. La gittata massima del Sarmat (o meglio RS-28 Sarmat, nome in codice Nato SS-X-30 Satan II), secondo quanto detto da una fonte militare all’agenzia Tass circa un anno fa, è pari a 18 mila chilometri, poco meno della metà della circonferenza equatoriale.

missile putin

Cos’è Sarmat, il nuovo missile intercontinentale lanciato da Putin per spaventare il mondo

Putin è stato mostrato in televisione mentre i militari avevano detto che il missile era stato lanciato da Plesetsk, nel nord-ovest del Paese, e aveva colpito obiettivi nella penisola della Kamchatka, nell’estremo oriente. «Il nuovo complesso ha le più alte caratteristiche tattiche e tecniche ed è in grado di superare tutti i moderni mezzi di difesa antimissilistica. Non ha analoghi al mondo e non ne avrà per molto tempo», ha detto lo zar. I missili Sarmat sono destinati a rimpiazzare i R-36M2 Voevoda, in servizio da cinquant’anni. La prima base che effettuerà la sostituzione, ha comunicato la Difesa russa, sarà quella di Krasnoyarsk. Un cambiamento che avverrà entro la fine dell’anno. I test di lancio, inizialmente previsti per il terzo trimestre del 2021, saranno almento tre, uno dei quali coprirà la gittata massima, aveva anticipato la Tass.

Un’arma potentissima: potrebbe arrivare a Londra da Mosca in meno di sei minuti

Il Sarmat, secondo quanto riportato da «La Repubblica» è in grado di volare a una velocità di 24 mila chilometri all’ora; pesa circa 208 tonnellate, può contenere fino a 178 tonnellate di carburante. Inoltre può portare una testata del peso di quasi 10 tonnellate. Un’arma potentissima, per intenderci: Satan 2 può viaggiare fino a 7 chilometri al secondo. In teoria potrebbe arrivare a Londra da Mosca in meno di 6 minuti. Raggiunge la potenza di 40 megaton, che lo rende 2.000 volte più potente delle bombe atomiche esplose su Hiroshima e Nagasaki durante la Seconda guerra mondiale.

missile putin

Missile Sarmat lanciato da Putin: «Garanzia contro le minacce subite», dice il capo del Cremlino

Gli esperti geopolitici spiegano che il lancio del missile Sarmat era previsto. Un test missilistico nel 2022 era stato già annunciato. Ma il fatto che sia partito ora, con la guerra in Ucraina in corso, non può non essere letto come un chiaro messaggio all’Ucraina e alla Nato. Senza contare poi le parole di Putin«Questa è una garanzia contro le attuali minacce subite dalla Russia». Il leader di Mosca ha rimarcato nel suo eloquio: «È un’arma davvero unica, rafforzerà il potenziale di combattimento delle nostre forze armate, assicurerà in modo affidabile la sicurezza della Russia dalle minacce esterne e fornirà spunti di riflessione a coloro che, nel fervore di una frenetica retorica aggressiva, cercano di minacciare il nostro Paese». Leggi anche l’articolo —> Putin, ecco la dichiarazione ufficiale dei redditi: le proprietà “modeste” dello zar russo

 

Seguici sul nostro canale Telegram

approvato def

Approvato oggi il Def, ulteriori misure di sostegno: cambia il Superbonus

via libera def

Taglio accise sulla benzina e Superbonus villette, via libera al Def: le richieste dei partiti