in

Morta Cloris Leachman: da “Frankenstein Junior” a “Malcolm”, tutti i ruoli dell’attrice premio Oscar

E’ morta a 94 anni Cloris Leachman, attrice americana e volto celebre della televisione statunitense, soprattutto negli anni ’70 e ’80. Ricordata nel mondo per il ruolo di Frau Blücher in “Frankenstein Junior”, del 1974, Leachman vinse il premio Oscar come miglior attrice non protagonista per il film “L’ultimo spettacolo”. L’attrice è morta per cause naturali nella sua casa di Encinitas, in California. Lo ha reso noto la sua agente, precisando che al suo fianco c’era la figlia.

>> Rocketman, il biopic sulla vita di Elton John in prima serata su Canale 5: trama e curiosità

morta cloris leachman

Morta a 94 anni Cloris Leachman

Cloris Leachman può vantare una lunghissima carriera costellata di successi e riconoscimenti. L’attrice è stata inserita nella Television Academy Hall of Fame nel 2011, ha ricevuto 22 nomination agli Emmy Awards, vincendone ben otto. Sei di questi per “Mary Tyler Moore”, andata in onda negli Stati Uniti tra il 1970 e il 1977, e due ricevuti di recente per il ruolo di nonna Ida in “Malcolm in the Middle”. L’Oscar come migliore attrice non protagonista arrivò nel 1971 per “L’ultimo spettacolo” di Peter Bogdanovich. “È stato un mio privilegio lavorare con Cloris Leachman, una delle attrici più coraggiose del nostro tempo. Non c’era nessuno come Cloris”. Così la manager di Leachman, Juliet Green. Tanti i messaggi di cordoglio da parte dei colleghi. Tra i primi Mel Brooks, che l’ha diretta non solo nel suo capolavoro comico, “Frankenstein Junior”, ma anche in “Alta tensione” e “La pazza storia del mondo”.

Cloris Leachman: biografia

Cloris Leachman era nata nel 1926 nell’Iowa, a Des Moines. Ragazza dotata di una bellezza unica, a vent’anni era stata già eletta Miss Chicago ed era in gara per il titolo di Miss America. Nel 1953 sposò il regista George Englund, da cui divorziò poi nel 1978. Insieme ebbero cinque figli, di cui uno morto a 33 anni per un’overdose di farmaci che prendeva per curare un’ulcera. Nel 1955 Cloris esordì al cinema con “Un bacio e una pistola”, un film noir in cui interpretava il ruolo di una femme fatale. Ha più volte recitato accanto al divo Paul Newman, Tra gli anni ’50 e ’70. in “Supplizio”, “Butch Cassidy” e “Un uomo oggi”. L’attrice era vegetariana e una grande sostenitrice dei diritti degli animali. Per questo motivo, la famiglia di Cloris Leachman ha incoraggiato coloro che lo vogliano a devolvere donazioni alla alla Peta (Persone per il trattamento etico degli animali) o a Last Chance for Animals (Lca), organizzazione no profit statunitense che sostiene i diritti degli animali. >> Tutte le notizie di spettacolo

Andrea Roncato Stefania Orlando

Andrea Roncato, ultimo round su Stefania Orlando: «Cosa mi sono preso per 22 anni»

Cogoleto saluto romano

Cogoleto, Giorno della Memoria: saluto romano in consiglio comunale: “Votiamo così”