in

Chi è Nancy Brilli: vita privata, carriera e curiosità sull’attrice romana

Nancy Brilli, all’anagrafe Nancy Nicoletta Lina Ortensia Brilli, è nata a Roma, il 10 aprile 1964. Tra le più note attrici italiane, è vincitrice del premio migliore attrice non protagonista ai David di Donatello 1990 e ai Nastri d’argento 1990 per il ruolo nel film “Piccoli equivoci”. Scopriamo qualcosa in più su di lei: dalla carriera alla vita privata, passando per le curiosità.

leggi anche l’articolo —> Nancy Brilli a “Verissimo”: «Ho subito molestie sul set, all’epoca mi sono vergognata a dirlo»

Nancy Brilli

Chi è Nancy Brilli: vita privata, carriera e curiosità sull’attrice

Di origini ucraine, Nancy Brilli è rimasta orfana di madre all’età di 10 anni. Compagna di classe di scuola superiore di Vittoria Squitieri, figlia del regista Pasquale Squitieri, viene presentata dall’amica al padre che la fa debuttare nel 1984 nel ruolo di Miriam Petacci nel film “Claretta”. Poi il ruolo importante nella miniserie tv “Naso di cane”. Nel 1986 Nancy Brilli è tra le protagoniste di “Dèmoni 2… L’incubo ritorna”, scritto da Dario Argento e diretto da Lamberto Bava. Accanto al cinema e alla televisione gli impegni teatrali: la Brilli è nello spettacolo «Se il tempo fosse un gambero», accanto a Enrico Montesano, per la regia di Pietro Garinei. Seguiranno al cinema Sotto il ristorante cinese (1986) di Bruno Bozzetto; Camping del terrore (1987), regia di Ruggero Deodato; Compagni di scuola (1988), diretto da Carlo Verdone; Piccoli equivoci (1989) di Ricky Tognazzi e Bruno aspetta in macchina (1996), regia di Duccio Camerini. Sul piccolo schermo reciterà in Italian Restaurant (1994), regia di Giorgio Capitani; Ci vediamo in tribunale (1996), di Domenico Saverni e Commesse, diretto da Giorgio Capitani. In seguito il ritorno a teatro con lo spettacolo teatrale “The Blue Room”, liberamente tratto da “Il girotondo” di Arthur Schnitzler.

Nel 2000 Nancy Brilli è la protagonista, insieme a Stefania Sandrelli e Giuliana De Sio, della fiction “Il bello delle donne”, nel ruolo di Vicky Melzi. Quello stesso anno l’attrice ha prestato la voce alla gallina Gaia nel cartone “Galline in fuga”. Nel 2002  era nel cast di “Febbre da cavallo – La mandrakata”, con Gigi Proietti, per la regia di Carlo Vanzina. Nel 2005 è stata la protagonista de I colori della vita, insieme ad Alessandra Martines e Gabriel Garko. A seguire alcune commedie: da Natale in crociera a Un’estate al mare, passando per il film corale Ex. E ancora «Maschi contro femmine» diretto da Fausto Brizzi.

Nancy Brilli

Oggi dovrebbe essere single

Della vita privata di Nancy Brilli si sa che è stata sposata con Massimo Ghini dal 1987 al 1990, dopo che si erano conosciuti sul set di “Due fratelli”, miniserie tv di Alberto Lattuada. Dal 1991 al 1994 ha avuto una relazione con Ivano Fossati. Nel 2000 è diventata madre di Francesco, frutto del secondo matrimonio con Luca Manfredi. L’attrice ha avuto una relazione di 15 anni con il chirurgo estetico Roy De Vita. Oggi dovrebbe essere single. In un’intervista di qualche tempo fa la Brilli ha detto: «Non sono mai stata nella mia vita da sola. Sono sempre passata da una storia all’altra. Possibile allora che finivano tutte nella stessa maniera con questa richiesta inascoltata di accudimento? Volevo imparare a scegliere, a decidere per me!». Ma l’essere single non implica necessariamente condurre una vita monacale. Lei ha chiarito: «Il sesso? Quello non manca mai, di uomini ce n’è! Però è vero che adesso non ne sento una esigenza pazzesca. Ciò che desidero veramente, nell’ordine, è: che mio figlio, all’università a Londra, sia ben sistemato; un bel progetto di lavoro». Leggi anche l’articolo —> Chi è Paola Minaccioni: vita privata, carriera e curiosità sulla nota attrice

Nancy Brilli

 

Harrison Ford età altezza peso moglie

Chi è Harrison Ford, vita privata e carriera del mitico “Indiana Jones”

Sondaggio: italiani divisi sulle riaperture, fiducia in Draghi sotto al 50%