in

Jorginho parla del suo futuro al Chelsea: «Se mi fanno un contratto di dieci anni allora sì»

La Nazionale Italiana di Roberto Mancini è pronta a tornare in campo. La formazione azzurra deve affrontare la fase a gironi valida per le qualificazioni al Mondiale 2022, in programma in Qatar. La prima squadra da battere è la Bulgaria. Il match andrà in scena il 2 settembre 2021 e gli azzurri sono già carichi per scendere in campo. In queste ore ha parlato anche il calciatore della Nazionale italiana Jorginho. Tantissimi gli argomenti trattati durante la lunga conferenza stampa a Coverciano. Per tanti il giocatore sarebbe il candidato ideale per la conquista del Pallone d’Oro, così come ha ammesso lo stesso Mancini.

Nazionale italiana Jorginho

Nazionale italiana, le parole di Jorginho in conferenza stampa

La conferenza stampa del calciatore della Nazionale italiana Jorginho si è aperta subito con lo scottante tema del “Pallone d’Oro”: «Ora arriva il difficile, l’Italia non è più una sorpresa. È nel posto in cui merita di essere e tutti coloro che verranno a giocare contro di noi lo faranno in maniera diversa. Noi dopo quello che abbiamo fatto siamo felici, ma dobbiamo sempre rimanere umili. Appena abbassi la guardia arrivano le brutte notizie e noi non vogliamo, cercheremo di rimanere umili. Sul Pallone d’Oro lascio parlare voi, cerco di vivere il momento. Manca ancora qualche mese per quella decisione e io penso al presente, voglio godermi questo momento con chi ho attorno. Vedremo cosa succederà». Poi si è parlato del suo rientro al Chelsea, dopo che l’Italia ha battuto l’Inghilterra nella finale di Euro2020: «L’ho vissuto benissimo, loro lo hanno vissuto meno bene. Mi hanno accolto bene e menomale che abbiamo vinto, così non hanno potuto prendermi in giro loro».

ARTICOLO | Italia-Bulgaria, dove vederla e probabili formazioni: tutto sul match di giovedì 2 settembre

ARTICOLO | Nazionale di calcio, la conferenza stampa di Mancini: “Darei il Pallone d’Oro a Jorginho”

Un probabile ritorno in Italia?

Poi il giocatore azzurro ha parlato anche del suo futuro come calciatore. Alla domanda: “Qual è il tuo prossimo obiettivo? Chiuderai la carriera al Chelsea?” Jorginho ha risposto: «Il mio prossimo obiettivo è battere la Bulgaria. Non bisogna guardare lontano ma la prossima partita, l’obiettivo è battere la Bulgaria, poi la Svizzera e la Lituania. Una cosa alla volta e alla fine si fanno i conti. Sul contratto dico che non ho avuto alcuna offerta e adesso non ci penso nemmeno, sinceramente. Però a 29 anni mi parlate già di finire la carriera ma io voglio giocare fino a 40. Se mi fanno un contratto di dieci anni allora sì».

Incidente stradale a Ghedi

Ghedi, incidente mortale sulla provinciale 668: la vittima era un uomo di 59 anni

Pierpaolo Sileri Covid

Covid, il sottosegretario Sileri evoca uno scenario cupo: “Nei prossimi mesi possibili migliaia di morti””