in

‘Ndrangheta, colpo alla cosca Molè: 103 arresti tra Calabria, Toscana e Lombardia

‘Ndrangheta arresti – Martedì 16 novembre 2021. Maxi blitz della polizia in diverse regioni italiane. L’operazione ha portato all’esecuzione di oltre cento misure cautelari contro presunti appartenenti alla cosca Molè, una delle storiche famiglie di ‘ndrangheta. Le forze dell’ordine pare abbiano sequestrato nel corso dell’indagine sulla cosca della Piana di Gioia Tauro una tonnellata di cocaina proveniente dal Sudamerica.

leggi anche l’articolo —> In due mesi +192% di contagi Covid tra gli operatori sanitari: “Ma non erano tutti vaccinati?”

'ndrangheta arresti

‘Ndrangheta, colpo alla cosca Molè: 103 arresti tra Calabria, Toscana e Lombardia

Come riferisce “TgCom24” le misure cautelari, emesse dalle Procure Distrettuali Antimafia di Reggio Calabria, Milano e Firenze, sono state eseguite dalle Squadre Mobili di Reggio Calabria, Milano, Firenze e Livorno, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. I presunti appartenenti alla cosca Molè operavano pure in Lombardia e in Toscana, ma avevano anche contatti di respiro internazionale. Le autorità contestano loro reati a vario titolo: associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione, detenzione e porto illegale di armi, autoriciclaggio, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, produzione, traffico e cessione di sostanze stupefacenti, usura, bancarotta fraudolenta, frode fiscale e corruzione.

ndrangheta arresti

Aumentati gli affari di droga durante il lockdown

“Uno spaccato attualissimo del potere della ’ndrangheta. Le indagini ci dicono che l’organizzazione criminale si muove allo stesso modo nelle diverse parti del territorio, anche dove aveva scelto di essere sottotraccia. Abbiamo riscontrato la stessa violenza al Sud come al Nord, la stessa pressione sul tessuto economico”, le parole del prefetto Francesco Messina, il direttore centrale anticrimine della polizia di Stato. Come spiega «La Repubblica» le indagini hanno portato anche a sequestri di società e immobili per tre milioni di euro. I crescenti affari di droga nel bel mezzo della pandemia hanno condotto infatti a nuovi investimenti criminali. 103 gli arresti in tutto. Leggi anche l’articolo —> A4, incidente mortale tra Capriate e Trezzo sull’Adda: morta 69enne

Seguici sul nostro canale Telegram

In due mesi +192% di contagi Covid tra gli operatori sanitari: “Ma non erano tutti vaccinati?”

attacco Liverpool

Attacco a Liverpool, il kamikaze era un rifugiato convertito al cristianesimo