in

“Nel cuore solo il calcio”, il nuovo singolo di Cristina D’Avena [testo e video]

Alla vigilia degli Europei di Calcio 2021, Cristina D’Avena ha pubblicato un EP di sigle cartoon interamente dedicato al mondo del pallone. Tra le tracce dell’album il nuovo inno “Nel cuore solo il calcio”, un augurio speciale per la nostra Nazionale di Calcio. Gli azzurri scenderanno in campo venerdì 11 giugno con l’intento di piazzarsi in testa al girone. Il match vedrà l’Italia scontrarsi con la Turchia: la partita sarà trasmessa su Rai 1 alle ore 21.

leggi anche l’articolo —> Cristina D’Avena: «Io donna bambina, mi piace risvegliare il desiderio. Bisogna amare…»

Cristina D'Avena

“Nel cuore solo il calcio”, il nuovo singolo di Cristina D’Avena per gli Europei 2021

Cristina D’Avena ha pubblicato, in collaborazione con RTI Mediaset, un nuovo singolo dal titolo “Nel cuore solo il calcio”. Un singolo che vuole essere un inno di buon augurio per la Nazionale Italiana che da domani, venerdì 11 giugno 2021, cercherà di vincere gli Europei. La canzone, in perfetto stile cartoon, è tratta dall’omonimo album “Nel cuore solo il calcio”. Si tratta di una raccolta delle migliori sigle dei cartoni animati dedicati al mondo del pallone. L’album, in tutti i digital store da oggi mercoledì 9 giugno, contiene alcune tra le sigle più celebri di sempre, da “Holly e Benji”a “Che campioni Holly e Benji”. Cristina D’Avena si è detta entusiasta del progetto: «Ragazzi! Sono gasatissimaaaa!», ha scritto la cantante su Instagram. «Esce oggi in tutti i digital stores “Nel cuore solo il calcio” il nuovo EP dedicato ai campionati europei che stanno per iniziare. In questo EP ho voluto fare un regalo ai miei fan interpretando la mia personale versione della prima storica sigla “Holly e Benji 2 fuoriclasse”, l’unica che non avevo cantato io, ma che mi è sempre piaciuta tantissimo. Spero sia un omaggio gradito anche per tutti gli appassionati di questa serie animata cresciuti negli anni ’80», ha postato sui social la D’Avena. Di seguito riportiamo il testo integrale della canzone “Nel cuore solo il calcio”, che si preannuncia come un tormentone, e il video. Leggi anche l’articolo —> Cristina D’Avena: «Canto i Puffi, ma sono anche una donna!»

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristina D’Avena (@cristinadavenaofficial)

Testo completo e video ufficiale

Uoooo
Uoooo
Uoooo
Uoooo

C’è un pallone che vola fino al tetto di casa ah
passa dal cielo e torna giù in picchiata
in cerca due campioni lungo la sua strada
da zero fino allo stadio
per arrivare lontano
questa è la storia di un sogno
che farà il giro del mondo
e di giovani fuoriclasse
un nome sulle spalle
e un viaggio che li porterà

Sempre un po’ più in alto
ma con lo sguardo in campo
per non prendere gol, meglio di no
nel cuore solo il calcio
e correre in attacco segnando ancora un altro gol
hanno la testa a posto però nel cuore solo il calcio

Uoooo
Uoooo
Uoooo
Uoooo

Andare avanti passo dopo passo
un passo, un doppio passo
un tiro fuori di poco
con un obiettivo soltanto
anche partendo dal basso
imporre il proprio gioco
sarà questione di un attimo
bisognerà dare il massimo
tra realtà e leggenda
questo è solo l’inizio di una storia stupenda
e di giovani fuoriclasse
un nome sulle spalle
e un viaggio che li porterà

Sempre un po’ più in alto
ma con lo sguardo in campo
per non prendere gol, meglio di no
nel cuore solo il calcio
e correre in attacco segnando ancora un altro gol
hanno la testa a posto però nel cuore solo il calcio

E anche se per il mondiale manca ancora tanto
ad imparare a volare si incomincia saltando

Sempre un po’ più in alto
ma con lo sguardo in campo
per non prendere gol, meglio di no
nel cuore solo il calcio
e correre in attacco segnando ancora un altro gol
hanno la testa a posto però nel cuore solo il calcio

Uoooo
Uoooo
Uoooo
Uoooo

 

 

Federico Chiesa allenatore

Federico Chiesa parla del primo allenatore decisivo per la sua carriera: «Mi ha fatto fare il salto tra i grandi»

Paola di benedetto

Paola Di Benedetto e Federico Rossi si sono lasciati: lei svela il motivo