in

Niccolò Agliardi figli, vita da papà affidatario: «Per la legge sei padre per un po’, per me è per sempre!»

Il noto autore musicale Niccolò Agliardi racconta la sua esperienza di genitore affidatario rompendo qualche “tabù” e luogo comune. Il cantante è stato ospite di “20 che siamo italiani”, dove si è esibito sulle note del suo brano “Di cosa siamo capaci” insieme a Vanessa Incontrada. Un brano particolarmente commovente che ha spronato Agliardi a raccontare la propria storia. Non si sa molto della sua vita privata, pochi dettagli ma molto toccanti. La storia di grande cantante e un uomo dal cuore d’oro. Non ci stupisce che i suoi brani siano così apprezzati.

Leggi anche –> Anna Tatangelo bionda, la reazione di Gigi D’Alessio e lo smarrimento: «Ma chi è questa?»

niccolò agliardi

Niccolò Agliardi carriera

Niccolò Agliardi è nato a Milano nel 1974 e scrive testi musicali fin da ragazzino: ha iniziato la carriera come assistente di produzione nei tour di Fabrizio De Andrè e Renato Zero. Ha poi proseguito la sua ascesa scrivendo testi per cantanti importanti come Eros Ramazzotti, Mietta, Laura Pausini, Paola Iezzi, Emma Marrone, Arisa. Agliardi non è solo un autore, ma è anche un cantautore e dal 2005 i suoi brani sono tra i più conosciuti in Italia. Il cantante si è fatto notare principalmente grazie alla fiction “Braccialetti Rossi” di cui ha curato tutta la colonna sonora. La sua carriera è ben nota, ma non si può dire lo stesso della vita privata. Non si sa se abbia una moglie, una compagna o se sia single. Agliardi parla principalmente attraverso le sue canzoni.

niccolò agliardi

Vita privata: papà affidatario

Niccolò, in una veccia intervista a Gay.it ha dichiarato di non essere omosessuale, ma di aver riflettuto molto sull’argomento, grazie ad una lettera ricevuta da un suo fan, che lo ha spinto a scrivere una canzone sulla sua storia. Grazie al programma “20 che siamo italiani” siamo venuti a conoscenza di una nuova parte della sua vita. Niccolò è padre affidatario di un ragazzo, ormai diventato maggiorenne da poco, di nome Federico e di un adolescente di 14 anni. L’uomo ha raccontato cosa significhi per lui il rapporto con questi ragazzi: “Sono un papà affidatario, questo vuol dire accettare essere papà per un po’. Per la legge almeno, la mia sensazione è che lo sarò per sempre” ha dichiarato durante la trasmissione.

Agliardi pubblica spesso foto insieme ai suoi ragazzi, che lui considera i suoi figli: “Quando ti scatta il senso di paternità non torni più indietro, non riesci a dire dopo 20 giorni “ok ho sbagliato, basta”. Diventi un punto di riferimento imperituro e costante” ha dichiarato a Vanity Fair. >> Costantino Della Gherardesca “Ballando con le Stelle”: «Una sfida, ho un difetto fisico di cui mi vergogno»

Emily Ratajkowski

Emily Ratajkowski Instagram, bikini quasi trasparente e lato B di marmo: «Che bambola sexy!»

Lotano morta ciclista Roberta Agosti

Lonato, morta la ciclista Roberta Agosti travolta da un tir mentre si allenava