in

“Non è l’arena” Nunzia De Girolamo: «Io adesso ti denuncio…», Giletti impietrito: «Calma»

Toni accesi al programma di Massimo Giletti “Non è l’Arena” in onda su La7. In studio sono volate parole grosse, tanto che il conduttore è dovuto intervenire per placare gli animi degli ospiti. Si parlava dell’arresto di Alberto Genovese, in cella dal mese scorso con l’accusa di aver prima stordito con un mix di droghe e poi stuprato una 18enne a casa sua, a Milano. Giorni fa un’altra ragazza, una 23enne, ha riferito di aver subito lo stesso trattamento dall’imprenditore. Un caso delicato che ha sfatto montare su tutte le furie le persone intervenute in trasmissione. Anche perché la conversazione è scivolata poi su altre tematiche ancora più particolari. 

leggi anche l’articolo —> Nunzia De Girolamo: «Complicato è stato spiegare a mia figlia che la mamma non muore»

non è l'arena nunzia de Girolamo

“Non è l’arena” Nunzia De Girolamo: «Io adesso ti denuncio…», Giletti impietrito: «Calma»

Sempre più scalpore desta la vicenda di Alberto Genovese: tanti difendono (o perlomeno cercano di difendere) l’imprenditore, altri invece lo attaccano senza indugi. A “Non è l’Arena” un duro botta e risposta è nato tra Nunzia De Girolamo e Daniele Leali, caro amico e braccio destro di Alberto Genovese. Dopo aver visto il video di una festa a Ibiza, l’opinionista ed ex politica italiana, ha subito domandato che tipo di eventi organizzassero: «Le feste devono essere solo sano divertimento e un sano divertimento non è farsi di cocaina. Io ballo ma non mi drogo», ha tuonato la partenopea. Immediata la replica di Leali, che ha lanciato un’accusa davvero pesante: «Ma lei che parla a fare visto che proteggeva Berlusconi e il Bunga Bunga ad Arcore. Lei andava ad Arcore e partecipava ai festini». Dichiarazioni pesanti che hanno richiesto successivamente l’intervento dello stesso Giletti: «Calma», ha esclamato il padrone di casa impietrito.

non è l'arena nunzia de Girolamo

Duro botta e risposta in studio: urla, querele e…

«Ma come si permette?», ha ribattuto l’ex deputata di Forza Italia. Leali però ha rincarato la dose: «La smetta di fare la perbenista e la moralista». A quel punto, Nunzia De Girolamo ha minacciato l’uomo: «Si beccherà un querela per quello che ha detto. Si legga le carte del Bunga Bunga e il mio nome non lo troverà mai. Lei è agitato perché evidentemente le danno fastidio le cose che le vengono dette», ha dichiarato l’ex concorrente di “Ballando con le stelle”. «La ragazza che dice di essere stata violentata è una tossicodipendente, non l’ha obbligata nessuno ad assumere droga», ha spiegato Leali in collegamento da Bali. «Quella che è stata violentata da un depravato è una tossicodipendente e lei che usa droga è un bravo ragazzo», ha contestato la De Girolamo. «Non ho detto nulla, mai detto, io ho detto che c’è droga che gira», ha risposto lui. «Lo ha detto la scorsa puntata, a Corona», ha aggiunto la beneventana. «Lei dice il falso e sarà querelata. Si riguardi la puntata», ha sentenziato lui. Come finirà? Leggi anche l’articolo —> Selvaggia Roma, l’ex Francesco Chiofalo: «Sta mentendo, non è stata abbandonata dal padre»

Pfizer vaccino Covid

Vaccino Pfizer, l’autorizzazione dell’agenzia europea del farmaco il 29 dicembre

vaccino covid quanto dura

Vaccino anti covid, la distribuzione in Italia potrebbe iniziare il 15 gennaio