in

Nunzia De Girolamo: «Complicato è stato spiegare a mia figlia che la mamma non muore»

«La cosa più complicata è stata spiegare a mia figlia che la mamma non muore», così affranta a ‘Il Corriere della sera’ Nunzia de Girolamo ha parlato della scoperta della sua positività al Covid-19. L’ex deputata di Forza Italia ha confidato anche i sintomi e come si è infettata nella sua città natale Benevento. Nessun contagio, invece, per il marito per il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Francesco Boccia in isolamento a casa. «I miei stavano benissimo. Qualche ora dopo il mio ritorno a Roma, mia sorella è risultata positiva. Mia mamma si è fatta un tampone ed è rimasta in attesa dell’esito per giorni, comunque positiva anche lei. A prescindere da tutto, inizio un isolamento dentro casa, venerdì mi fanno un tampone. Esito negativo. Nonostante questo, visti i tempi di incubazione del virus, continuo a stare isolata dal resto della famiglia», ha detto la 45enne.

leggi anche l’articolo —> Federica Pellegrini positiva al Covid accompagna la madre a fare il tampone: bufera sui social

nunzia de Girolamo

Nunzia De Girolamo: «Complicato è stato spiegare a mia figlia che la mamma non muore»

E aveva ragione lei: aveva contratto il Coronavirus. «Se pensate di non stare bene, in attesa di capire, isolatevi dal resto del mondo. E ricordatevi i tempi di incubazione anche a costo di farvi dare della psicopatica, com’è successo a me», ha spiegato Nunzia De Girolamo. Il volto noto della tv, che è stata ospite ieri (in collegamento ovviamente) al programma pomeridiano di Raiuno “Domani è un altro giorno”, al momento è in isolamento nella sua camera da letto. «Mia figlia viene a guardarmi dalla finestra, ci scambiamo messaggi da sotto la porta. Tutto in massima sicurezza, come col cibo. Mio marito mi lascia il vassoio davanti alla porta della camera, poi se ne va. Io apro la porta, porto tutto dentro, consumo il pasto e poi lascio il vassoio dopo averlo igienizzato nel punto in cui l’avevo preso», ha raccontato la 45enne beneventana.

nunzia de Girolamo

«Quando le abbiamo detto che ero risultata positiva, ha iniziato a piangere e disperarsi»

Ad aver preso male la notizia della positività al Covid la piccola Gea, figlia dell’ex politica, che associa il Coronavirus alla morte: «Quando le abbiamo detto che ero risultata positiva, ha iniziato a piangere e disperarsi. Da quasi 24 ore passa gran parte del tempo appoggiata alla mia porta chiusa, con me che la tranquillizzo da dentro», ha dichiarato commossa Nunzia De Girolamo, che sta facendo i conti con sintomi come dolori alle ossa, febbre, la tosse e mal di testaLeggi anche l’articolo —> Nunzia De Girolamo positiva al Coronavirus: «Massima attenzione, questa malattia è infima»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Antonella Viola

Covid, Antonella Viola: «Il governo smetta di prendere in giro gli Italiani sul vaccino»

proroga stato emergenza

Conte pensa di più al suo consenso che al bene del Paese