in

Nuovo Dpcm oggi coprifuoco dalle 22, lockdown nelle zone rosse: bozza con le restrizioni

Per il nuovo Dpcm si attende solo la firma del premier Giuseppe Conte. Le misure adottate dall’esecutivo saranno valide dal 5 novembre al 3 dicembre 2020. Novità importanti per quanto riguarda la scuola, gli spostamenti, i locali pubblici come bar, ristoranti e centri commerciali. Disposizioni che cambieranno a seconda del differente rischio associato alle Regioni. Il Paese sarà suddiviso, infatti, in tre aree in base agli scenari di rischio, che tengono conto delle valutazioni di Iss e Consiglio superiore di sanità, basate su alcuni specifici parametri.

leggi anche l’articolo —> Nuovo Dpcm, ecco perché il premier Conte aspetta a firmare: possibili novità per la scuola

Nuovo Dpcm

Nuovo Dpcm oggi coprifuoco dalle 22, lockdown nelle zone rosse: bozza con le restrizioni

A proposito della scuola si legge: “Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica (…) in modo che il 100 per cento delle attività sia svolta tramite il ricorso alla didattica digitale integrata”. Nel testo stesso viene specificato che “resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia richiesto l’uso di laboratori o sia necessaria in ragione della situazione di disabilità dei soggetti coinvolti. E in caso di disturbi specifici di apprendimento e di altri bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata, in modo che sia garantita una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione”. 

Si prosegue con la didattica in presenza alla materna, elementari e scuole medie con l’obbligo di indossare la mascherina (fatta eccezione per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina).

Nuovo Dpcm

Cosa dobbiamo aspettarci? Nei territori ad alto rischio stop alle attività commerciali, ma non solo

Il coprifuoco in Italia è previsto “dalle ore 22.00 alle ore 5.00”: “sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute”. Nelle aree ad alto rischio che ricadono negli scenari 3 e 4 indicati nel documento dell’Iss “è vietato ogni spostamento in entrata e uscita dai territori”. Stop nei territori ad alto rischio anche alle attività dei negozi e mercati. “Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari”, si legge nel dpcm.

Nelle zone ad alto rischio contagio “sono sospese pure le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale a condizione che vengano rispettai i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio”. Nelle aree di massima gravità “sono sospese le attività inerenti servizi alla persona fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti”. 

Nuovo Dpcm

Nuovo Dpcm oggi, manca solo la firma del premier Conte

È prevista infine la “sospensione dello svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni, a esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica, in cui la commissione ritenga di procedere alla correzione delle prove scritte con collegamento da remoto, nonché ad esclusione dei concorsi per il personale sanitario, ivi compresi, ove richiesti,  gli esami di Stato e di abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo e di quelli per il personale della Protezione civile”. Leggi anche l’articolo —> Nuovo Dpcm chiusura delle Regioni, Crisanti: “Potrebbero truccare i numeri dei contagi”

 

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Claudia Ruggeri Instagram

Claudia Ruggeri Instagram, spettacolare fuori dagli studi Mediaset: «Sei divina!»

Georgina Rodriguez Instagram

Georgina Rodriguez Instagram, l’outfit sportivo conquista i fan: «Sei incantevole!»