in

Chi è davvero Olesya Rostova? Il passato in un reality: «È alla ricerca di visibilità»

Non è Denise Pipitone, ma chi è davvero Olesya Rostova? Nel corso del programma russo “Lasciali parlare” è stato rivelato che il gruppo sanguigno della giovane russa rapita da piccola e in cerca dei genitori non è lo stesso di quello della figlia di Piera Maggio scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004. Ma non è finita qui, attorno alla figura di Olesya Rostova nuovi interrogativi stanno sorgendo, soprattutto a seguito della messa in onda della puntata. Secondo alcuni Olesya avrebbe mentito fin dall’inizio: il suo unico scopo sarebbe quello di ottenere visibilità. Un’accusa forte arriva da uno youtuber, che sarebbe pronto a fornire delle prove.

leggi anche l’articolo —> Il caso di Denise alla tv russa, il legale di Piera Maggio: «Abbiamo fatto un giro all’inferno»

olesya rostova chi è

Chi è davvero Olesya Rostova? Il passato in un reality: «È alla ricerca di visibilità»

A “Pomeriggio Cinque”, come riporta “TgCom24”, si è tentato di far luce sul passato di Olesya Rostova. Secondo quanto emerso pochi mesi fa la ragazza era stata protagonista di un reality show sul web in cui 15 giovani in cerca di successo si mettevano in mostra il più possibile mentre venivano riprese 24 ore al giorno. E proprio in queste ore il produttore di quel programma, attraverso i propri profili social, ha accusato Olesya di essere solo in cerca di visibilità: «Nella mia trasmissione Olesya diceva che avrebbe fatto di tutto per avere popolarità è solo un’attrice. Il test sarà negativo e capirete che vi ho detto la verità», ha scritto su Instagram. “Libero Quotidiano” ha citato pure lo youtuber che avrebbe puntato il dito contro Olesya, colpevole di aver mentito fin dall’inizio. «Olesya è un’attrice del mio reality su YouTube, lei mente. Non si gioca con i sentimenti delle persone», si legge nella didascalia del video pubblicato da questi, che ha precisato: «Ho un sacco di video in cui mi dice che è pronta a tutto per la popolarità, non lasciatevi ingannare». Lo stesso youtuber minaccia di recarsi in tv per smascherare la ragazza.

olesya rostova chi è

«Trasmissione tv russa trash? È un eufemismo»

Quel che è certo è che per Piera Maggiomamma coraggio che in tutti questi anni non ha mai smesso di cercare la sua bambina, questa vicenda ha riaperto una ferita mai chiusa. «Abbiamo fatto un giro all’inferno e siamo tornati… Come si fa a mettere in uno show bambini rapiti e genitori di bambini rapiti come se fosse una specie di reality o di gioco su uno dei crimini più terribili, quelli contro i bambini», ha detto furente il legale della madre di Denise. E ancora: «Trasmissione tv russa trash? È un eufemismo. Hanno voluto mettere in piazza il dolore e le vite spezzate delle persone senza alcun rispetto. Ho accettato di andare e di metterci la faccia perché volevamo sapere subito la verità. Diversamente Piera Maggio avrebbe dovuto sottoporsi in diretta al test del Dna, come hanno dovuto fare le altre presunte mamme della ragazza. Le abbiamo risparmiato questo dolore ulteriore». Leggi anche l’articolo —> “Olesya Rostova non è Denise Pipitone”: l’indiscrezione di Fanpage.it smentita dal legale della famiglia

olesya rostova chi è

 

Corruzione, peculato e atti contrari ai doveri d’ufficio: arrestati il sindaco di Opera e altre 4 persone

legge zan cosa prevede

Legge zan, la destra non dà tregua: rinviato ancora il decreto contro la omotransfobia