in

Chi è Ombretta Fumagalli Carulli, per lei un minuto di silenzio al Senato: Casellati commossa

Al via le comunicazioni del presidente del Consiglio Mario Draghi nell’aula del Senato in vista del Consiglio Europeo. In apertura di seduta, è stata ricordata Ombretta Fumagalli Carulli, alla cui memoria è stato tributato un minuto di silenzio. L’iniziativa è stata presa dal presidente del Senato, Elisabetta Casellati, che si è commossa nella ricorrenza dei tre anni dalla sua elezione. È stata lei la prima donna e il suo pensiero oggi è andato ad un’altra politica, ex parlamentare e giurista del Consiglio Superiore della Magistratura.

leggi anche l’articolo —> Elisabetta Casellati ospite a Porta a porta: “La scommessa è il lavoro. Se mi sono vaccinata? No, aspetto che mi chiamino”

ombretta fumagalli carulli

Ombretta Fumagalli Carulli chi è: per lei un minuto di silenzio al Senato, Casellati commossa

Il 16 marzo 2021 si è spenta a Milano Ombretta Fumagalli Carulli, una delle protagoniste di uno dei momenti più delicati della politica italiana. Il passaggio dalla Prima alla Seconda Repubblica. Malata da tempo, la donna aveva 77 anni. È stata esponente politico della Democrazia Cristiana, prima donna docente di diritto canonico e prima donna eletta dal parlamento come componente del Csm. A darne l’annuncio Pierferdinando Casini: “Sono molto dispiaciuto per la scomparsa di Ombretta Fumagalli Carulli con cui ho condiviso un lungo cammino nella politica democratico-cristiana. Giurista di grande qualità, espressione profonda del cattolicesimo liberale. Ombretta è stata anche esponente di primo piano nei governi, svolgendo i suoi incarichi con intelligenza e senso dello Stato. Alla famiglia vorrei indirizzare i sensi del mio più profondo cordoglio”.

ombretta fumagalli carulli

La vita dedicata all’università e alla politica

Ombretta Fumagalli Carulli era nata nel 1944 a Meda, in Brianza, e aveva studiato Giurisprudenza all’università Cattolica di Milano, dove poi è stata docente universitaria in Diritto Canonico ed
Ecclesiastico. È stata, come dicevamo in apertura, la prima donna eletta nel Consiglio Superiore della Magistratura, nel 1981, e qui è rimasta per 5 anni. Nel 1987 ha iniziato la carriera politica ed è stata eletta deputata con la Democrazia Cristiana. È stata nel ’92 sottosegretaria alle Telecomunicazioni nel governo Ciampi. Nel 1994 era nelle liste di Forza Italia. Fumagalli Carulli è passata al Senato nel 1996 sempre con Silvio Berlusconi, eletta con la coalizione del Polo delle Libertà. Al termine del mandato da senatrice, nel 2001 è tornata ad insegnare alla Cattolica. Nella sua vita professionale ha scritto oltre cento pubblicazioni di carattere accademico, religioso e sociale. Leggi anche l’articolo —> Nasce “Italia Più 2050”, l’associazione “nel solco di Conte”: il retroscena di “Dagospia”

 

Elisabetta Casellati

Elisabetta Casellati ospite a Porta a porta: “La scommessa è il lavoro. Se mi sono vaccinata? No, aspetto che mi chiamino”

Giancarlo Giannini figlio Lorenzo

Giancarlo Giannini, il dramma del figlio Lorenzo morto improvvisamente: «Perché a lui e non a me?»